LINKmate: quasi 3000 iscrizioni in pochi giorni a Taranto

Ai contribuenti tarantini piace Linkmate. Dopo 2 settimane dalla sua attivazione, lo sportello telematico ha fatto registrare già un elevatissimo numero di iscrizioni. I dati su Linkmate sono stati resi noti dal presidente della commissione consiliare Bilancio del Comune di Taranto Dante Capriulo. Sono oltre 2.600 i contribuenti registrati. Quasi 12mila gli accessi di contribuenti registrati. Poco meno di 600 i messaggi tra i contribuenti e l’ufficio comunale. Mentre gli avvisi stampati online hanno già superato le 3mila unità. Oltre 500, infine, sono i pagamenti effettuati online utilizzando il canale dei pagamenti PagoPa.

Secondo Capriulo “il processo di informatizzazione e digitalizzazione per modernizzare la pubblica amministrazione, attraverso una maggiore efficienza, trasparenza e semplificazione amministrativa, è la strada giusta e gradita a molti cittadini”.

Le tante funzionalità di Linkmate, a disposizione dei cittadini 24 ore su 24 e per 365 giorni l’anno, vengono apprezzate dai contribuenti tarantini. Anche per coloro che non hanno ancora ricevuto l’avviso di pagamento Tari 2019, “la soluzione più efficace- si legge sul portale comunale- riteniamo sia quella di utilizzare il sito comunale, collegandosi alla sezione LinkMATE (Sportello Tributi Online) dove, a seguito di una semplice registrazione, sarà possibile consultare la propria posizione tributaria, consultare le proprie cartelle, pagare direttamente online oppure stampare il proprio F24 per il pagamento con i consueti canali”.