Ultime notizie

DA OGGI L'F24 SI PAGA DIRETTAMENTE SUL SITO DEL COMUNE DI MILANO

DA OGGI L'F24 SI PAGA DIRETTAMENTE SUL SITO DEL COMUNE DI MILANO

17 Novembre 2017

Il pagamento online del saldo Imu e Tasi 2017 sul portale del Comune di Milano, semplicemente con l'utilizzo di...

IMU E TASI 2017, IL SALDO SI PAGA ENTRO IL 18 DICEMBRE

IMU E TASI 2017, IL SALDO SI PAGA ENTRO IL 18 DICEMBRE

17 Novembre 2017

E' prevista per il prossimo 18 dicembre la scadenza della seconda rata di IMU e TASI 2017. Lo rende...

IL COMMISSARIO PER L'ITALIA DIGITALE DIEGO PIACENTINI: “GALLARATE COMUNE VIRTUOSO PER GLI SCONTI A CHI USA PAGOPA”

IL COMMISSARIO PER L'ITALIA DIGITALE DIEGO PIACENTINI: “GALLARATE COMUNE VIRTUOSO PER GLI SCONTI A CHI USA PAGOPA”

07 Novembre 2017

Le transazioni con PagoPA hanno superato la quota dei 4 milioni. Lo ha annunciato Diego Piacentini, commissario straordinario per...

L’IMU NON VA PAGATA PER I FABBRICATI COLLABENTI PRIVI DI RENDITA

L’IMU NON VA PAGATA PER I FABBRICATI COLLABENTI PRIVI DI RENDITA

30 Ottobre 2017

I fabbricati collabenti, iscritti in catasto nella categoria F2, senza attribuzione di rendita, non sono soggetti al pagamento dell’Imu...

Notizie

Da oggi anche il Comune di Rapallo utilizza LINKmate. Sul portale è già operativo lo sportello telematico che sostituisce tutte le funzioni offerte dallo sportello fisico dell'ufficio Tributi. Il software di Advanced Systems, attivo 24 ore su 24 e 365 giorni l'anno, è accessibile per i contribuenti dal sito istituzionale www.comune.rapallo.ge.it.

Il Comune di Napoli adopera il software CALCOLOIUC2016 di Advanced Systems. Un programma ormai collaudato che consente ai contribuenti partenopei di effettuare facilmente il calcolo di Imu e Tasi, collegandosi al portale comunale.

Il 16 giugno prossimo scade il termine per pagare l'acconto di Imu e Tasi 2016. La legge di Stabilità ha introdotto alcune importanti novità nel panorama della tassazione immobiliare, a partire dalla cancellazione della Tasi sull'abitazione principale.

Il Comune di Alessandria è uno degli oltre 5000 che utilizzano CALCOLOIUC2016 di Advanced Systems. Un elenco che comprende anche molti grandi Comuni, da Milano a Napoli, a Firenze e tanti altri municipi di medie dimensioni, come Venezia, Rimini, Treviso, Bergamo, Brescia, Aosta, Ferrara, Pordenone, Pistoia, Lucca, Arezzo, Caserta, Padova, Ragusa, Palermo e la stessa Alessandria.

Il Sole 24 Ore ha reso disponibile sul proprio sito CalcoloIUC 2016. Anche quest'anno il noto giornale quotidiano propone a tutti i suoi lettori il servizio web realizzato dalla Advanced Systems con il quale è possibile determinare l'esatto dovuto della Tasi e dell'Imu 2016. Al termine delle operazioni di calcolo è anche possibile stampare il modello F24 necessario per il pagamento.
 

A due settimane dalla scadenza del versamento dell'acconto Imu e Tasi 2016, i Comuni sono alle prese con i calcoli sul mancato gettito rispetto al 2015. Per molti municipi i conti non tornano. La nuova tassazione immobiliare è al centro della chiacchierata con Luigi Giordano, dirigente della Direzione Coordinamento Entrate del Comune di Pozzuoli.

I contribuenti che hanno sbagliato a pagare le imposte sulla casa o la tassa rifiuti, negli anni scorsi, adesso sanno a chi rivolgersi per recuperare i soldi erroneamente versati. Le casistiche e le modalità dei rimborsi vengono illustrate da un decreto del 24 febbraio scorso del Mef e del Viminale, cui ha fatto seguito la circolare n.1/DF/2016.

Tra tutte le nuove norme introdotte quest'anno sulla tassazione immobiliare, quelle sui comodati sono le più complesse. Non tutti i proprietari delle case in comodato potranno usufruire delle agevolazioni disposte dalla legge di Stabilità. 

L'invio per posta elettronica dei bollettini della Tari 2016 ai contribuenti che, attraverso LINKMATE, ne fanno richiesta. E' un progetto già realizzato dal Comune di Rimini, che utilizza il software.

Scatta il conto alla rovescia per l'acconto Imu e Tasi del 16 giugno 2016. Per adeguarsi alle nuove norme, ed usufruire dei benefici recentemente introdotti, i possessori di fabbricati produttivi avranno tempo fino al 15 giugno prossimo per effettuare l'aggiornamento della rendita catastale, scorporando i macchinari funzionali al processo produttivo.

I ristori concessi dal governo, in seguito ai cambiamenti introdotti nella tassazione immobiliare, per alcuni Comuni non corrispondono all'effettivo gettito del 2015. Perciò da molti enti arriva un appello allo stesso governo a compensare le risorse mancanti, attraverso una nuova distribuzione di fondi. E' il caso del Comune di Rimini. La dirigente Ivana Manduchi, responsabile U.O. Tributi sugli immobili e federalismo municipale, illustra le differenze tra i ristori e le risorse incassate un anno fa.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.