Ultime notizie

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

21 Marzo 2019

A partire dal 1° aprile 2019 le pubbliche amministrazioni potranno acquisire esclusivamente servizi IaaS (infrastructure as a service), PaaS...

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

14 Marzo 2019

Il Comune di Gallarate ha comunicato ufficialmente ai cittadini che hanno la possibilità di attivare la domiciliazione della Tari...

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON  LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

11 Marzo 2019

“Grazie alla nuova banca dati dei contribuenti Tari su LINKmate siamo riusciti a ridurre l’evasione sul tributo del 23%...

IL SINDACO DI ANGRI COSIMO FERRAIOLI: “LINKMATE AIUTA I CITTADINI E SEMPLIFICA IL PAGAMENTO DEI TRIBUTI”

IL SINDACO DI ANGRI COSIMO FERRAIOLI: “LINKMATE AIUTA I CITTADINI E SEMPLIFICA IL PAGAMENTO DEI TRIBUTI”

05 Marzo 2019

Il Comune di Angri ha attivato LINKMATE.Tassa sui Servizi IndivisibiliTassa sui RifiutiImposta Municipale UnicaModello F24 unificato di pagamento

Notizie

I contribuenti bergamaschi hanno la possibilità di pagare la Tari online accedendo a LINKmate sul portale del Comune. Lo rende noto l’assessore comunale all’Innovazione Giacomo Angeloni.

I contribuenti napoletani possono pagare online Imu, Tasi e Tari semplicemente con l’utilizzo di una carta di credito.

Per calcolare l’importo dell’acconto di Imu e Tasi i contribuenti possono usufruire di CALCOLOIUC2018, il software di Advanced Systems.

E’ prevista per lunedì 18 giugno la scadenza dell’acconto di Imu e Tasi 2018. Anche in quest'occasione resta tutto sostanzialmente invariato rispetto agli anni scorsi.

Il Comune di Pozzuoli ha scelto PagoPA. I contribuenti puteolani possono effettuare il pagamento della Tari 2018- ed anche del sollecito Tari 2017- utilizzando il canale dei pagamenti della pubblica amministrazione, oltre a quelli tradizionali. Gli stessi contribuenti hanno la possibilità di accedere a LINKmate sul sito web del Comune per effettuare il versamento con PagoPA.

Oltre 9 milioni di transazioni in poco più di due anni e mezzo. Sono questi i numeri di PagoPA, il canale dei pagamenti della pubblica amministrazione.

“PagoPA semplifica la vita ai cittadini e in questo modo si raggiunge l’obiettivo principale. Ma, nello stesso tempo, semplifica anche i processi amministrativi”. Per Giacomo Angeloni, assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo, la possibilità offerta ai contribuenti di pagare la Tari 2018 con PagoPA ha una duplice motivazione.

I contribuenti riminesi possono accedere a LINKmate per scaricare l’avviso di pagamento della Tari 2018 e i modelli F24 precompilati.

I contribuenti bergamaschi hanno un’altra possibilità per il pagamento della Tari, oltre a quelle consuete. Nel 2018 a Bergamo il versamento della tassa sui rifiuti si effettuerà con PagoPA, il canale dei pagamenti della pubblica amministrazione.

I contribuenti veronesi hanno la possibilità di compilare online le dichiarazioni Imu e Tasi. E, per farlo, utilizzeranno LINKmate, che è disponibile da oggi per gli stessi contribuenti anche su smartphone e tablet. Le nuove funzionalità di LINKmate e tutte le novità che riguardano i tributi sono state illustrate ieri nel corso di una conferenza stampa dall’assessore ai Tributi del Comune di Verona Francesca Toffali.

A Napoli la refezione scolastica si paga online su LINKmate. E per effettuare il versamento i cittadini utilizzano PagoPA.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.