Ultime notizie

CESENA, PER GLI AVVISI TARI C’E’ LINKMATE A DISPOSIZIONE DEI CONTRIBUENTI

CESENA, PER GLI AVVISI TARI C’E’ LINKMATE A DISPOSIZIONE DEI CONTRIBUENTI

26 Luglio 2019

I contribuenti cesenati che non sono ancora in possesso del modello F24 per il pagamento della Tari possono rimediare...

PAGOPA, IL CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MEDIA PIANURA BERGAMASCA NELLA TOP TEN DEGLI ENTI CREDITORI

PAGOPA, IL CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MEDIA PIANURA BERGAMASCA NELLA TOP TEN DEGLI ENTI CREDITORI

24 Luglio 2019

Il progetto PagoPA ha fatto registrare una crescita vertiginosa negli ultimi 12 mesi.Tassa sui RifiutiModello F24 unificato di pagamento

PULSANO, I TRIBUTI SONO A PORTATA DI CLICK CON LINKMATE E PAGOPA

PULSANO, I TRIBUTI SONO A PORTATA DI CLICK CON LINKMATE E PAGOPA

23 Luglio 2019

“Oggi abbiamo ricevuto per la prima volta un pagamento con PagoPA da parte di un contribuente. Si tratta di...

LINKMATE, QUASI 3000 ISCRIZIONI IN POCHI GIORNI A TARANTO

LINKMATE, QUASI 3000 ISCRIZIONI IN POCHI GIORNI A TARANTO

22 Luglio 2019

Ai contribuenti tarantini piace Linkmate. Dopo 2 settimane dalla sua attivazione, lo sportello telematico ha fatto registrare già un...

I contribuenti cesenati che non sono ancora in possesso del modello F24 per il pagamento della Tari possono rimediare scaricando una copia su Linkmate.

Lo rende noto il Comune di Cesena sul suo portale web. “Ultimi giorni per il pagamento della seconda rata della Tari 2019, che dovrà essere pagata entro il 31 luglio”, si legge sul sito. “Per il pagamento va usato solo il modello F24 che il Comune di Cesena ha già spedito a tutti i contribuenti insieme ai modelli per la rata successiva. Chi non ne fosse ancora in possesso o avesse smarrito la bolletta Tari, può provvedere a scaricarne una copia dal “Portale del Cittadino” (Sportello Telematico LinkMate), presente nella sezione Tributi del sito del Comune di Cesena previa idonea registrazione (www.comune.cesena.fc.it/tributi-portaledelcittadino).Tramite il Portale del cittadino è possibile scaricare modulistica e ricevere informazioni, oltre a prendere visione della propria posizione tributaria”. Dal prossimo anno sarà possibile richiedere l’addebito in conto corrente SEPA delle bollette Tari. “Le richieste di attivazione- spiega l’amministrazione comunale- possono essere presentate già da ora e pervenire entro il 31/01/2020”.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.