Ultime notizie

IMU E TASI, CON CALCOLOIUC2019 C'E' IL RAVVEDIMENTO PER I RITARDATARI

IMU E TASI, CON CALCOLOIUC2019 C'E' IL RAVVEDIMENTO PER I RITARDATARI

19 Giugno 2019

Se non avete effettuato il versamento dell’acconto Imue Tasi entro la scadenza del 17 giugno, potete rimediare utilizzando CALCOLOIUC2019. ...

IMU E TASI, ECCO IL VADEMECUM PER L’ACCONTO DEL 17 GIUGNO

IMU E TASI, ECCO IL VADEMECUM PER L’ACCONTO DEL 17 GIUGNO

16 Giugno 2019

La scadenza dei termini per il versamento dell’acconto Imu e Tasi è fissata per lunedì 17 giugno 2019.Tassa sui...

POMIGLIANO D’ARCO, L’ASSESSORE AL BILANCIO CAPRIOLI: “CON PAGOF24 FACILITIAMO I PAGAMENTI E VELOCIZZIAMO LA MACCHINA COMUNALE”

POMIGLIANO D’ARCO, L’ASSESSORE AL BILANCIO CAPRIOLI: “CON PAGOF24 FACILITIAMO I PAGAMENTI E VELOCIZZIAMO LA MACCHINA COMUNALE”

13 Giugno 2019

L’assessore al Bilancio del Comune di Pomigliano d’Arco Vincenzo Caprioli commenta la recente introduzione del software PagoF24, che consente...

IMU E TASI, A POMIGLIANO D’ARCO SI PAGANO ONLINE CON CARTA DI CREDITO

IMU E TASI, A POMIGLIANO D’ARCO SI PAGANO ONLINE CON CARTA DI CREDITO

12 Giugno 2019

A Pomigliano d’Arco l’Imu e la Tasi si possono pagare anche online, già da oggi, con carta di credito...

A Rapallo Imu, Tasi e Tari si pagano online con carta di credito, attraverso Linkmate.

La novità è stata annunciata oggi dal sindaco Carlo Bagnasco, nel corso di una conferenza stampa. “Continuiamo a comunicare con i cittadini in maniera smart con servizi che coniugano tecnologia, semplicità e trasparenza”, ha dichiarato il sindaco Bagnasco. “Quello di Rapallo- si legge in una nota dell’amministrazione- è il primo comune in Liguria a consentire ai cittadini di effettuare il pagamento dei tributi online in modo semplice e trasparente. Come? Tramite nuove funzioni rese disponibili da LINKmate, lo sportello telematico realizzato da Advanced Systems e adottato dal Comune di Rapallo per semplificare le procedure  amministrative (in particolare, fino ad oggi, per la gestione e il versamento dell’imposta di soggiorno). Obiettivo, snellire il lavoro degli uffici e agevolare il cittadino, che non deve più recarsi fisicamente in banca per pagare i tributi o in municipio per reperire informazioni. Tra le nuove e innovative funzioni di Linkmate, c’è anzitutto PagoF24, che offre la possibilità di pagare gli F24 di Imu e Tasi con carta di credito (di qualsiasi circuito) direttamente da Linkmate o tramite l’utilizzo del calcolatore pubblicato sul sito internet del Comune di Rapallo”. La seconda funzione è Linkmate App, con “l’attivazione di una App per dispositivi Android e IOS collegata allo sportello telematico. La App può essere attivata dall’utente tramite scansione di QR Code o inserendo le proprie credenziali nell’apposita sezione. Grazie alla App, il contribuente può avere sempre a disposizione i dati riguardanti la sua posizione tributaria e la modulistica. Può inoltre ricevere notifiche push sul cellulare e comunicare direttamente con l’Ente”. La terza prevede il pagamento della Tari con PagoPA, “con il collegamento, tramite Linkmate, al nodo dei pagamenti Agid (già utilizzato dal Comune di Rapallo per il pagamento dell’Imposta di Soggiorno) e la possibilità di pagare il tributo con strumenti di pagamento telematici quali carta di credito/debito, Paypal, Satispay o bonifico online. Questa funzione sarà attiva dal mese di maggio. Le tre funzioni vanno quindi a potenziare i servizi già messi a disposizione tramite lo sportello telematico Iuc (Imposta Unica Comunale) dal 2016, con evidenti progressi: su tutti, la possibilità non solo di calcolare, ma anche di pagare i tributi online e gratis, anche dal proprio smartphone, senza commissioni aggiuntive”. Rapallo si conferma, dunque, un ente all’avanguardia anche sul fronte della digitalizzazione dei tributi.

“E’ un lavoro rilevante, in linea- spiega il sindaco Carlo Bagnasco- con l’obiettivo che ci siamo posti già da inizio mandato: comunicare con i cittadini in maniera smart con servizi che coniughino tecnologia, semplicità e trasparenza. In questi anni abbiamo investito molto in software ma anche in altri servizi all’avanguardia: penso ad esempio alla mobilità green, con
installazione di colonnine elettriche e l’inserimento, in vari bandi di gara, dell’utilizzo di veicoli sostenibili per svolgere i servizi”.

«Quello presentato oggi è un servizio che risponde ai criteri di trasparenza e che punta ad agevolare al massimo i cittadini e i professionisti nell’adempimento delle proprie obbligazioni – aggiunge il presidente del consiglio comunale, Mentore Campodonico – La spinta sull’informatizzazione dei servizi ha abbracciato tutti i settori del Comune, non ultimo l’ufficio Anagrafe, di recente alla ribalta proprio per la sua efficienza distintasi a livello nazionale”.

L’assessore al Bilancio Alessandra Ferrara sottolinea l’importanza dei nuovi sistemi di pagamento dei tributi locali.  “Siamo orgogliosi di essere i primi in Liguria ad aver introdotto nuove funzionalità: dapprima attivando, nel 2016, lo Sportello Telematico Iuc per il calcolo dei tributi, e adesso aggiungendo la possibilità di pagare online tramite Linkmate – sottolinea Alessandra Ferrara, assessore a Bilancio, Servizi finanziari e Tributi – L’obiettivo era quello di rendere
più semplici procedure che, normalmente, risultavano tortuose. Spero che questa amministrazione comunale venga ricordata anche per la semplificazione e l’innovazione nella gestione dei tributi dalla parte del cittadino”.

Alla conferenza stampa erano presenti anche il dirigente dei Servizi Finanziari del Comune di Rapallo Antonio Manfredi e Luigi Terlizzi di Advanced Systems, che ha illustrato i dettagli tecnici.

Il Comune di Rapallo ha reso noti i dati registrati finora da Linkmate, in relazione al versamento dell’imposta di soggiorno.

● Utenti iscritti: circa 1500

● Strutture che hanno usufruito del pagamento tramite PagoPA: 87, per un totale di 422 pagamenti, per un importo di circa 100.000 euro.

● Il calcolatore ha registrato 6295 accessi di cui 2983 univoci.

● I modelli F24 stampati tramite il calcolatore online nel 2018 sono stati 1707.

● Sono stati salvati nel calcolatore 7257 nuovi immobili.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.