Ultime notizie

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

16 Novembre 2018

La Cassazione si pronuncia sul contraddittorio preventivo in materia di accertamento dei tributi locali.

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

10 Novembre 2018

I contribuenti veronesi possono pagare anche con lo smartphone la mensa e il trasporto scolastico, grazie ai servizi SPID...

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

08 Novembre 2018

I contribuenti siracusani che hanno diritto al rimborso per un errato calcolo della Tari potranno presentare l’istanza su LINKmate....

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

25 Ottobre 2018

“Se tutti i cittadini utilizzeranno Pago PA e LINKmate non avremo più il problema di controllare le entrate né...

Secondo l'ordinanza della Cassazione del 14 gennaio 2015 n.540, la maggiore capacità produttiva di una struttura alberghiera rispetto ad una civile abitazione costituisce "un dato di comune esperienza, emergente da un esame comparato dei regolamenti comunali in materia".

Sono dunque legittime le delibere comunali in cui la categoria alberghiera è assoggettata ad una tariffa TARSU notevolmente superiore a quella applicabile alle abitazioni.

La Cassazione sottolinea nella sentenza che il carattere stagionale dell'attività non assume alcun rilievo a tal proposito, ma può solo, eventualmente, offrire la possibilità all'Ente impositore di stabilire delle riduzioni in relazione alla tipologia dei rifiuti smaltiti e alle modalità di utilizzo della struttura alberghiera.

Il ricorso del Comune di Palermo contro una sentenza della Commissione tributaria regionale che aveva annullato, su richiesta dell'albergo interessato, una cartella di pagamento Tarsu del 2006, è stato così accolto.

 

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.