Ultime notizie

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

25 Marzo 2019

Da 900.000 transazioni nel 2016 ad oltre 14 milioni nel solo 2018, con un incasso totale che oggi supera...

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

21 Marzo 2019

A partire dal 1° aprile 2019 le pubbliche amministrazioni potranno acquisire esclusivamente servizi IaaS (infrastructure as a service), PaaS...

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

14 Marzo 2019

Il Comune di Gallarate ha comunicato ufficialmente ai cittadini che hanno la possibilità di attivare la domiciliazione della Tari...

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON  LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

11 Marzo 2019

“Grazie alla nuova banca dati dei contribuenti Tari su LINKmate siamo riusciti a ridurre l’evasione sul tributo del 23%...

Secondo l'ordinanza della Cassazione del 14 gennaio 2015 n.540, la maggiore capacità produttiva di una struttura alberghiera rispetto ad una civile abitazione costituisce "un dato di comune esperienza, emergente da un esame comparato dei regolamenti comunali in materia".

Sono dunque legittime le delibere comunali in cui la categoria alberghiera è assoggettata ad una tariffa TARSU notevolmente superiore a quella applicabile alle abitazioni.

La Cassazione sottolinea nella sentenza che il carattere stagionale dell'attività non assume alcun rilievo a tal proposito, ma può solo, eventualmente, offrire la possibilità all'Ente impositore di stabilire delle riduzioni in relazione alla tipologia dei rifiuti smaltiti e alle modalità di utilizzo della struttura alberghiera.

Il ricorso del Comune di Palermo contro una sentenza della Commissione tributaria regionale che aveva annullato, su richiesta dell'albergo interessato, una cartella di pagamento Tarsu del 2006, è stato così accolto.

 

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.