Ultime notizie

IMU-TASI, RIPRISTINATO IL FONDO A BENEFICIO DEI COMUNI

IMU-TASI, RIPRISTINATO IL FONDO A BENEFICIO DEI COMUNI

23 Gennaio 2019

Il Fondo Imu-Tasi di 300 milioni è stato rifinanziato integralmente. E’ l’esito di un emendamento al comma 892 della...

POZZUOLI, I CANONI DI LOCAZIONE SI PAGANO SU LINKMATE

POZZUOLI, I CANONI DI LOCAZIONE SI PAGANO SU LINKMATE

23 Gennaio 2019

A Pozzuoli il pagamento dei canoni di locazione degli immobili comunali può essere effettuato con PagoPA. E i cittadini...

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

16 Gennaio 2019

Dal 2019 l’Imu che imprese e professionisti versano sugli immobili strumentali è deducibile dalle imposte sui redditi in misura...

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

06 Gennaio 2019

La mancata conferma del blocco degli aumenti dei tributi locali sembra destinata a ripercuotersi soprattutto sul mattone.Tassa sui Servizi...

Dopo quasi due mesi dalla scadenza della prima rata della Tari, per il Comune di Bergamo è già tempo di bilanci sui pagamenti online effettuati dallo scorso giugno con il sistema PagoPa, al quale i bergamaschi accedono tramite LINKmate. “Abbiamo reso disponibili- spiega l’assessore all’Innovazione Giacomo Angeloni- i dati dei primi versamenti con PagoPA della Tari, il primo tributo che il Comune consente di pagare con modalità elettroniche come le carte di credito”. Sono 247 finora i cittadini bergamaschi che hanno scelto il sistema di pagamento elettronico, con un incasso totale di 35mila euro. “Siamo molto contenti di questi dati”, commenta Angeloni. “E’ la prima volta che i cittadini possono pagare con strumenti elettronici. Dopo l’esperienza di Bergamo Cashless City, siamo convinti che sia importante consentire a tutti i cittadini di scegliere con quali strumenti pagare”. Il pagamento elettronico viene effettuato grazie a LINKmate. “Il prossimo 14 settembre- riprende l’assessore Angeloni- scadrà la seconda rata della Tari. Anche i cittadini che nella prima rata hanno utilizzato l’F24 potranno utilizzare LINKmate e PagoPA per pagare la seconda rata. Sul sito del Comune ci sarà il link con le istruzioni per i versamenti online”. Dal primo gennaio scorso sono stati 18.868 gli accessi al portale LINKmate, con un “picco” di 521 toccato il 18 giugno scorso. Sono 735, invece, i contribuenti che hanno scelto la modalità online per il pagamento del Cosap, il canone di occupazione del suolo pubblico, con un incasso di 286mila euro. “Il pagamento online è una delle possibilità più apprezzate e tutto ciò si ripercuote anche sulla riscossione, molto elevata a Bergamo, come dimostra il dato del 4% sulla morosità”, conclude Angeloni.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.