Ultime notizie

LINKMATE, QUASI 3000 ISCRIZIONI IN POCHI GIORNI A TARANTO

LINKMATE, QUASI 3000 ISCRIZIONI IN POCHI GIORNI A TARANTO

22 Luglio 2019

Ai contribuenti tarantini piace Linkmate. Dopo 2 settimane dalla sua attivazione, lo sportello telematico ha fatto registrare già un...

IL COMUNE DI TARANTO HA ATTIVATO LINKMATE

IL COMUNE DI TARANTO HA ATTIVATO LINKMATE

02 Luglio 2019

Il Comune di Taranto punta sull’innovazione tecnologica. La digitalizzazione dei tributi locali è un imperativo categorico per l’amministrazione comunale,...

IMU E TASI, CON CALCOLOIUC2019 C'E' IL RAVVEDIMENTO PER I RITARDATARI

IMU E TASI, CON CALCOLOIUC2019 C'E' IL RAVVEDIMENTO PER I RITARDATARI

19 Giugno 2019

Se non avete effettuato il versamento dell’acconto Imue Tasi entro la scadenza del 17 giugno, potete rimediare utilizzando CALCOLOIUC2019. ...

IMU E TASI, ECCO IL VADEMECUM PER L’ACCONTO DEL 17 GIUGNO

IMU E TASI, ECCO IL VADEMECUM PER L’ACCONTO DEL 17 GIUGNO

16 Giugno 2019

La scadenza dei termini per il versamento dell’acconto Imu e Tasi è fissata per lunedì 17 giugno 2019.Tassa sui...

Dopo quasi due mesi dalla scadenza della prima rata della Tari, per il Comune di Bergamo è già tempo di bilanci sui pagamenti online effettuati dallo scorso giugno con il sistema PagoPa, al quale i bergamaschi accedono tramite LINKmate. “Abbiamo reso disponibili- spiega l’assessore all’Innovazione Giacomo Angeloni- i dati dei primi versamenti con PagoPA della Tari, il primo tributo che il Comune consente di pagare con modalità elettroniche come le carte di credito”. Sono 247 finora i cittadini bergamaschi che hanno scelto il sistema di pagamento elettronico, con un incasso totale di 35mila euro. “Siamo molto contenti di questi dati”, commenta Angeloni. “E’ la prima volta che i cittadini possono pagare con strumenti elettronici. Dopo l’esperienza di Bergamo Cashless City, siamo convinti che sia importante consentire a tutti i cittadini di scegliere con quali strumenti pagare”. Il pagamento elettronico viene effettuato grazie a LINKmate. “Il prossimo 14 settembre- riprende l’assessore Angeloni- scadrà la seconda rata della Tari. Anche i cittadini che nella prima rata hanno utilizzato l’F24 potranno utilizzare LINKmate e PagoPA per pagare la seconda rata. Sul sito del Comune ci sarà il link con le istruzioni per i versamenti online”. Dal primo gennaio scorso sono stati 18.868 gli accessi al portale LINKmate, con un “picco” di 521 toccato il 18 giugno scorso. Sono 735, invece, i contribuenti che hanno scelto la modalità online per il pagamento del Cosap, il canone di occupazione del suolo pubblico, con un incasso di 286mila euro. “Il pagamento online è una delle possibilità più apprezzate e tutto ciò si ripercuote anche sulla riscossione, molto elevata a Bergamo, come dimostra il dato del 4% sulla morosità”, conclude Angeloni.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.