Ultime notizie

RAPALLO, ARRIVANO PAGOF24 ED ALTRI SERVIZI SU LINKMATE- IL SINDACO CARLO BAGNASCO: “SOFTWARE SEMPRE PIU’ SMART”

RAPALLO, ARRIVANO PAGOF24 ED ALTRI SERVIZI SU LINKMATE- IL SINDACO CARLO BAGNASCO: “SOFTWARE SEMPRE PIU’ SMART”

10 Aprile 2019

A Rapallo Imu, Tasi e Tari si pagano online con carta di credito, attraverso Linkmate. Tassa sui Servizi IndivisibiliTassa...

IL DIRIGENTE DEL COMUNE DI POZZUOLI LUIGI GIORDANO: “CON LINKMATE E PAGOPA CI SONO GRANDI VANTAGGI PER I COMUNI”

IL DIRIGENTE DEL COMUNE DI POZZUOLI LUIGI GIORDANO: “CON LINKMATE E PAGOPA CI SONO GRANDI VANTAGGI PER I COMUNI”

08 Aprile 2019

Il Comune di Pozzuoli è uno dei più attivi in Italia, sul fronte dei pagamenti con PagoPA.Tassa sui Servizi...

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

25 Marzo 2019

Da 900.000 transazioni nel 2016 ad oltre 14 milioni nel solo 2018, con un incasso totale che oggi supera...

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

21 Marzo 2019

A partire dal 1° aprile 2019 le pubbliche amministrazioni potranno acquisire esclusivamente servizi IaaS (infrastructure as a service), PaaS...

Il relatore Federico Fornaro ha depositato in commissione finanze del senato tre emendamenti al dl 4/2015 nei quali è prevista, tra le altre cose, la richiesta di non applicare interessi e sanzioni per chi verserà l'IMU per i terreni agricoli entro la data del 31 marzo 2015.

Importante proposta quella lanciata da Fornaro che si va aggiungere alle ulteriori richieste di rimborsare i contribuenti che hanno pagato l'imposta unica municipale sui terreni prima non esenti (ai sensi del dm 28 novembre 2014) e poi esentati dal decreto legge del governo, e di prevedere un fondo di riequilibrio per la compensazione dell'eventuale minor gettito incamerato dai Comuni. 

Se i tre emendamenti saranno accolti, i contribuenti potranno così avere ancora più di un mese per regolarizzare la propria posizione effettuando il pagamento dell'IMU sui terreni. Sarebbe così inoltre accettata anche la richiesta dell'Anci che in più sedi richiede la non applicazione degli interessi e delle sanzioni per i ritardati o erronei versamenti dell'Imu agricola.

Leggi anche:

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.