Ultime notizie

SAN GIORGIO A CREMANO, IL COMUNE PRESENTA LINKMATE

SAN GIORGIO A CREMANO, IL COMUNE PRESENTA LINKMATE

08 Dicembre 2018

A San Giorgio a Cremano l’ufficio tributi è a portata di click. Il Comune alle porte di Napoli ha...

IMU E TASI, SI AVVICINA IL SALDO DEL 17 DICEMBRE

IMU E TASI, SI AVVICINA IL SALDO DEL 17 DICEMBRE

06 Dicembre 2018

E’ prevista per lunedì 17 dicembre la scadenza del saldo Imu e del saldo Tasi 2018. Per calcolare l’importo...

PAGOPA, I PAGAMENTI ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI SARANNO RIVERSATI SOLO SULLA PIATTAFORMA

PAGOPA, I PAGAMENTI ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI SARANNO RIVERSATI SOLO SULLA PIATTAFORMA

04 Dicembre 2018

Dal 1° gennaio 2019 i prestatori di servizi di pagamento abilitati all’utilizzo di pagoPA dovranno obbligatoriamente usare la piattaforma...

FALCONARA, L’ASSESSORE RAIMONDO MONDAINI: “CON LINKMATE GESTIONE DEI TRIBUTI PIU’ EFFICIENTE”

FALCONARA, L’ASSESSORE RAIMONDO MONDAINI: “CON LINKMATE GESTIONE DEI TRIBUTI PIU’ EFFICIENTE”

26 Novembre 2018

I contribuenti di Falconara Marittima possono gestire Tari e Imu direttamente da casa, grazie a LINKmate. Tassa sui Servizi...

Mercoledì 18 luglio 2018 sarà l’ultima occasione per usufruire della sanzione pari all’1,5% dell’imposta dovuta- con il cosiddetto ravvedimento breve- in caso di mancato pagamento dell’acconto Imu e Tasi 2018.

Gli stessi contribuenti possono effettuare il calcolo con CALCOLOIUC2018, con cui potranno stampare subito l’F24 utile per effettuare il versamento. Sul software è disponibile la funzione ravvedimento che sarà applicata in automatico sul calcolo. Il software calcolerà automaticamente l’importo dell’acconto- comprensivo della sanzione- aggiornato alla data del pagamento. Con CALCOLOIUC i contribuenti hanno anche la possibilità- qualora lo ritengano opportuno- di calcolare l’importo per un’altra data, in vista di un pagamento dilazionato.

Dopo il 18 luglio ci saranno altre possibilità di ravvedimento ma le sanzioni aumenteranno. La sanzione sarà pari a 1,67% del tributo non versato per i pagamenti effettuati tra il 19 luglio ed il 17 settembre 2018 (ravvedimento medio). La sanzione sarà pari al 3,75% del tributo non versato per i versamenti effettuati tra 18 settembre 2018 ed il 1° luglio 2019 (ravvedimento lungo).       

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.