Ultime notizie

SAN GIORGIO A CREMANO, IL COMUNE PRESENTA LINKMATE

SAN GIORGIO A CREMANO, IL COMUNE PRESENTA LINKMATE

08 Dicembre 2018

A San Giorgio a Cremano l’ufficio tributi è a portata di click. Il Comune alle porte di Napoli ha...

IMU E TASI, SI AVVICINA IL SALDO DEL 17 DICEMBRE

IMU E TASI, SI AVVICINA IL SALDO DEL 17 DICEMBRE

06 Dicembre 2018

E’ prevista per lunedì 17 dicembre la scadenza del saldo Imu e del saldo Tasi 2018. Per calcolare l’importo...

PAGOPA, I PAGAMENTI ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI SARANNO RIVERSATI SOLO SULLA PIATTAFORMA

PAGOPA, I PAGAMENTI ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI SARANNO RIVERSATI SOLO SULLA PIATTAFORMA

04 Dicembre 2018

Dal 1° gennaio 2019 i prestatori di servizi di pagamento abilitati all’utilizzo di pagoPA dovranno obbligatoriamente usare la piattaforma...

FALCONARA, L’ASSESSORE RAIMONDO MONDAINI: “CON LINKMATE GESTIONE DEI TRIBUTI PIU’ EFFICIENTE”

FALCONARA, L’ASSESSORE RAIMONDO MONDAINI: “CON LINKMATE GESTIONE DEI TRIBUTI PIU’ EFFICIENTE”

26 Novembre 2018

I contribuenti di Falconara Marittima possono gestire Tari e Imu direttamente da casa, grazie a LINKmate. Tassa sui Servizi...

I contribuenti napoletani possono pagare online Imu, Tasi e Tari semplicemente con l’utilizzo di una carta di credito. “Grazie all’accordo tra il Comune di Napoli, il Gruppo Intesa Sanpaolo e Advanced Systems,- si legge in una nota dell’amministrazione comunale- i cittadini potranno pagare gli F24 online (senza alcun costo di commissione) per l'acconto 2018 dell'Imu e della Tasi, nonché, per la prima volta in Italia, per le rate della TARI 2018, direttamente dal sito internet del Comune di Napoli, mediante l’utilizzo di carta di credito”. A Napoli viene introdotto, dunque, PAGOF24, così come era già avvenuto nello scorso mese di dicembre a Milano e Gallarate.  

“Per i contribuenti del Comune di Napoli- prosegue la nota- pagare l’Imu, la Tasi (https://www.riscotel.it/calcoloiuc2018/?comune=F839) e la Tassa Rifiuti (https://www.riscotel.it/calcolo/tari/napoli/)  diventa un'operazione semplice, che si può effettuare in pochi clic.

Attraverso il sito del Comune, nell’area tematica dei Tributi Locali, il cittadino potrà:

–        effettuare il calcolo delle imposte da pagare, grazie al calcolatore Riscotel di Advanced Systems

–        disporre il pagamento, senza alcuna commissione a suo carico, attraverso il semplice utilizzo di carte di pagamento, senza dover attivare una “nuova finestra” o stampare il modello F24 per disporre il pagamento in un momento successivo tramite lo sportello

–        ricevere la quietanza di pagamento direttamente sulla sua mail personale.

In questa fase di avvio, a titolo di sperimentazione, sarà possibile effettuare pagamenti di importo massimo di € 250 (nelle more dell’implementazione del servizio My Bank che amplierà i canali di pagamento e permetterà il regolamento di qualsiasi importo, sempre sul sito del Comune)”

"L'Amministrazione comunale” dichiara l’Assessore al Bilancio Enrico Panini “è fortemente impegnata a migliorare ed informatizzare il settore dei tributi, ottimizzando anche i meccanismi della riscossione ordinaria. Vogliamo semplificare la vita dei cittadini napoletani su questi temi e, pertanto, ringraziamo, il Gruppo Intesa San Paolo (unico fornitore della piattaforma di pagamento) ed Advanced Systems (produttore del diffuso calcolatore Riscotel) per aver offerto gratuitamente al cittadino la possibilità di pagare on-line l'F24".

Il pagamento dell'F24 direttamente sul portale comunale -sottolinea Armando Goglia, amministratore delegato di Advanced Systems - è una novità introdotta per facilitare il compito dei contribuenti, offrendo loro la possibilità di pagare Imu, Tasi e Tari con carta di credito, attraverso pochi e semplici passaggi. Si tratta di un’innovazione che riteniamo possa essere per il Comune di Napoli un ulteriore passo verso la digitalizzazione della pubblica amministrazione”. 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.