Ultime notizie

IMU E TASI, RAVVEDIMENTO CON SANZIONI ALL’1,5% FINO AL 18 LUGLIO

IMU E TASI, RAVVEDIMENTO CON SANZIONI ALL’1,5% FINO AL 18 LUGLIO

17 Luglio 2018

Mercoledì 18 luglio 2018 sarà l’ultima occasione per usufruire della sanzione pari all’1,5% dell’imposta dovuta- con il cosiddetto ravvedimento...

NAPOLI, LA DICHIARAZIONE TARI ORA SI PUO’ FARE ONLINE

NAPOLI, LA DICHIARAZIONE TARI ORA SI PUO’ FARE ONLINE

10 Luglio 2018

I contribuenti napoletani possono effettuare la dichiarazione Tari online tramite LINKmate senza recarsi all’Ufficio Tributi.Tassa sui Servizi IndivisibiliTassa sui...

L’ASSESSORE DEL COMUNE DI GENOVA PAOLA BORDILLI: “TOURIST TAX SEMPLIFICA IL NOSTRO LAVORO”

L’ASSESSORE DEL COMUNE DI GENOVA PAOLA BORDILLI: “TOURIST TAX SEMPLIFICA IL NOSTRO LAVORO”

09 Luglio 2018

Il Comune di Genova ha scelto Tourist TAX. Il software di Advanced Systems è già a disposizione di oltre...

IMU, DICHIARAZIONE ENTRO IL 2 LUGLIO PER I NUOVI PROPRIETARI

IMU, DICHIARAZIONE ENTRO IL 2 LUGLIO PER I NUOVI PROPRIETARI

01 Luglio 2018

Entro lunedì 2 luglio i contribuenti che nel corso del 2017 sono entrati in possesso di immobili dovranno presentare...

I contribuenti bergamaschi hanno un’altra possibilità per il pagamento della Tari, oltre a quelle consuete. Nel 2018 a Bergamo il versamento della tassa sui rifiuti si effettuerà con PagoPA, il canale dei pagamenti della pubblica amministrazione. E, per farlo, i contribuenti potranno accedere a LINKmate sul portale del Comune. “Il servizio di integrazione della piattaforma LINKmate- si legge sul quotidiano “L’eco di Bergamo”- con una sezione dedicata al pagamento della Tari, attraverso PagoPa, è stato affidato alla società Advanced Systems”. Le modalità per realizzare i pagamenti elettronici vengono illustrate dall’assessore all’Innovazione ed alla Semplificazione del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni. “La novità- spiega l’assessore- sta nel fatto che oltre al solito modulo F24 (che richiede di recarsi in banca, se non si hanno un contro corrente online o un addebito diretto) i cittadini potranno usare PagoPA. Basterà avere una carta di credito o una ricaricabile oppure PayPal”. Nei prossimi giorni sul sito del Comune comparirà un banner che metterà in evidenza il nuovo servizio. I cittadini dovranno inserire il codice fiscale, il nome utente e il numero di protocollo dell’avviso Tari per poter effettuare il pagamento della Tari.  Gli avvisi Tari arriveranno ai 67.300 contribuenti bergamaschi all’inizio di giugno. E il pagamento della prima rata è previsto per il mese di luglio.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.