Ultime notizie

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

16 Novembre 2018

La Cassazione si pronuncia sul contraddittorio preventivo in materia di accertamento dei tributi locali.Tassa sui Rifiuti

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

10 Novembre 2018

I contribuenti veronesi possono pagare anche con lo smartphone la mensa e il trasporto scolastico, grazie ai servizi SPID...

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

08 Novembre 2018

I contribuenti siracusani che hanno diritto al rimborso per un errato calcolo della Tari potranno presentare l’istanza su LINKmate....

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

25 Ottobre 2018

“Se tutti i cittadini utilizzeranno Pago PA e LINKmate non avremo più il problema di controllare le entrate né...

A San Giovanni Rotondo la Tari si paga con un solo clic, accedendo a LINKmate e utilizzando PagoPA. “Niente più code agli sportelli”, si legge in una nota del Comune.

“Basta lunghe attese. Ora si può pagare la TARI con un semplice click, grazie al servizio PagoPA, attivato dal comune”. Sono quasi 11mila i contribuenti sangiovannesi che nei prossimi giorni saranno alle prese con il pagamento dei bollettini Tari 2018. “Gli utenti- prosegue la nota del Comune- si vedranno recapitare il classico avviso cartaceo con l’indicazione dell’importo e le modalità di pagamento (secondo la tradizionale soluzione in una unica rata o in rate a scadenza prefissata), ma avranno una possibilità in più per pagare il tributo comunale. Gli utenti potranno pagare, senza addebito di commissioni, attraverso il sito del Comune (www.comune.sangiovannirotondo.fg.it) e, accedendo al servizio LINKmate, scegliere la modalità di pagamento (carta di credito, carta prepagata, bonifico bancario). Oppure si potrà pagare presso gli sportelli bancari e altri operatori aderenti all’iniziativa, anche attraverso smartphone o tablet. In questo caso per effettuare il pagamento si deve usare il codice di avviso di pagamento oppure il QRCode o i codici a barre presenti sulla stampa ricevuta a casa”. Le innovazioni introdotte a San Giovanni Rotondo vengono sottolineate dall’assessore ai Tributi Mimmo Longo. «Si tratta di un servizio- spiega l’assessore- attivato dal nostro ufficio tributi, secondo le modalità definite dall’Agenzia per l’Italia Digitale e fatti propri dalla pubblica amministrazione. È un modo per agevolare il pagamento dei tributi, facilitando gli utenti, con inevitabili vantaggi anche per gli enti locali che, con le nuove procedure di pagamento, avranno maggiore celerità negli accreditamenti di cassa e più controlli sugli eventuali evasori”.

“Lo sportello telematico LINKMATE- riprende la nota del Comune- è attivo 24 ore per 365 giorni all’anno e permette di fruire dei servizi comunali “con semplicità, immediatezza, e a costo zero”, ma soprattutto comodamente da casa o dall’ufficio. Basta, infatti, un computer e un collegamento a internet per procedere al pagamento con PagoPA". .

«Siamo sempre più smart city- evidenzia il sindaco Costanzo Cascavilla- anche nei servizi di pagamento. San Giovanni Rotondo si candida così ad essere tra i primi comuni di Capitanata ad attivare processi di agevolazione per gli utenti e offrire servizi rapidi, semplici e di facile accesso per tutti i cittadini. Niente più file agli sportelli, fornendo e ricevendo informazioni in maniera puntuale e immediata, a tutto vantaggio- conclude il sindaco- del dialogo tra pubblica amministrazione e cittadini-utenti».

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.