Ultime notizie

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

16 Novembre 2018

La Cassazione si pronuncia sul contraddittorio preventivo in materia di accertamento dei tributi locali.

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

10 Novembre 2018

I contribuenti veronesi possono pagare anche con lo smartphone la mensa e il trasporto scolastico, grazie ai servizi SPID...

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

08 Novembre 2018

I contribuenti siracusani che hanno diritto al rimborso per un errato calcolo della Tari potranno presentare l’istanza su LINKmate....

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

25 Ottobre 2018

“Se tutti i cittadini utilizzeranno Pago PA e LINKmate non avremo più il problema di controllare le entrate né...

Il Comune di Santa Margherita Ligure ha attivato l’imposta di soggiorno. E, per gestirla, ha scelto Tourist Tax. L’imposta sarà applicata dal 1° aprile al 31 ottobre prossimo esattamente con lo stesso regolamento e le stesse tariffe di altri tre Comuni del Tigullio occidentale. Dallo scorso novembre, infatti, il sindaco di Santa Margherita Paolo Donadoni, il primo cittadino di Portofino Matteo Viacava, il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco ed il primo cittadino di Zoagli Franco Rocca hanno deciso di fare squadra, adottando una linea comune per l’applicazione della tassa di soggiorno. Oggi a Santa Margherita Ligure, presso la sala consiliare del Comune, si è svolto un incontro formativo con i titolari delle strutture ricettive per l’utilizzo dell’applicativo di Advanced Systems Tourist Tax. A presiedere l’incontro il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni, che ha illustrato poi a riscotel.it gli obiettivi dell’iniziativa. «L’introduzione dell’imposta di soggiorno- spiega Donadoni a riscotel.it-, tipica per località a vocazione turistica come Santa Margherita Ligure, è stata concordata con tutti i comuni del Golfo Tigullio e verrà finalizzata a migliorare la qualità dei servizi e degli eventi attrattivi del territorio”.

Sindaco Donadoni, per la gestione dell’imposta di soggiorno avete scelto Tourist Tax. Avete già riscontrato i vantaggi che possono derivare dall’applicativo? 

“Il software prescelto si caratterizza per la sua versatilità e semplicità di utilizzo, sia per le grandi strutture alberghiere sia per le piccole realtà. Consente un’agevole gestione tanto degli obblighi dichiarativi che di rendicontazione e versamento. Sarà fornita assistenza sia informatica che telefonica agli albergatori e ai cittadini implicati per la soluzione di eventuali problematiche, ciò con particolare riguardo al periodo di avvio e a quello estivo. Sono certo che il meccanismo, una volta consolidato, consentirà un’agevole gestione dei flussi turistici a beneficio di Santa Margherita Ligure e dei suoi operatori turistici».

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.