Ultime notizie

L’ASSESSORE MAZZOLENI DEL COMUNE DI LECCO: “BONUS SULLA TARI PER 2500 CONTRIBUENTI”

L’ASSESSORE MAZZOLENI DEL COMUNE DI LECCO: “BONUS SULLA TARI PER 2500 CONTRIBUENTI”

16 Agosto 2018

A Lecco sono oltre 2500 i contribuenti che usufruiranno del bonus di 2 euro sull’importo totale della Tari 2018....

LECCO, SCONTO SULLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

LECCO, SCONTO SULLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

28 Luglio 2018

I contribuenti di Lecco possono scaricare l’avviso di pagamento della Tari 2018 su LINKmate. Gli utenti iscritti a LINKmate...

IMU E TASI, RAVVEDIMENTO CON SANZIONI ALL’1,5% FINO AL 18 LUGLIO

IMU E TASI, RAVVEDIMENTO CON SANZIONI ALL’1,5% FINO AL 18 LUGLIO

17 Luglio 2018

Mercoledì 18 luglio 2018 sarà l’ultima occasione per usufruire della sanzione pari all’1,5% dell’imposta dovuta- con il cosiddetto ravvedimento...

NAPOLI, LA DICHIARAZIONE TARI ORA SI PUO’ FARE ONLINE

NAPOLI, LA DICHIARAZIONE TARI ORA SI PUO’ FARE ONLINE

10 Luglio 2018

I contribuenti napoletani possono effettuare la dichiarazione Tari online tramite LINKmate senza recarsi all’Ufficio Tributi.Tassa sui Servizi IndivisibiliTassa sui...

“Con PagoPA il Comune di Gallarate ha introdotto il concetto, che esiste anche in economia, di beneficio digitale”. Il commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale Diego Piacentini ha illustrato oggi ai microfoni di “Radio anch’io” i vantaggi che scaturiscono dall’utilizzo di PagoPa per Gallarate e per gli altri Comuni che ne usufruiscono. Quello di Gallarate è per Piacentini l’esempio più virtuoso. “Gallarate- ha proseguito Piacentini- ha introdotto uno sconto di 5 euro sulla Tari per i contribuenti che usano PagoPA. Quest’ultimo è un nodo di pagamenti al quale si attaccano tutti i pagamenti digitali, dalla carta di credito a PayPal a Satispay. Con PagoPA il vantaggio per l’amministrazione è che con questo nodo di pagamenti c’è la riconciliazione automatica del flusso di incasso con il flusso contabile. In questo modo l’amministrazione è molto più efficiente e risparmia tempo. Il Comune di Gallarate ha capito che con PagoPA avrebbe potuto destinare 2 dipendenti ad altre attività più produttive come il controllo di chi non paga. E allora ha deciso di offrire un incentivo di 5 euro sulla Tari. In questo modo si crea un circolo virtuoso”. La digitalizzazione della pubblica amministrazione si traduce per Piacentini nel “risparmio dei costi per i Comuni e nella semplificazione della vita dei cittadini.Credo molto nelle amministrazioni virtuose- ha aggiunto il manager ai microfoni di RadioRai- e perciò stiamo creando il club delle amministrazioni virtuose. Lavoriamo con Milano, Torino, Bologna, Napoli e Palermo. Queste amministrazioni virtuose possono fungere da esempio per gli altri Comuni”. Quali servizi si pagano attualmente nei comuni che utilizzano PagoPA? “Con PagoPA si può pagare dalle multe alla Tari ad altre tasse locali”. A Napoli, ad esempio, è possibile pagare le mense scolastiche e l’imposta di soggiorno. “Nello scorso novembre- ha continuato Piacentini- il Comune di Milano ha lanciato la prima versione di PagoPA. Il risultato? Un 20% di pagamenti in più nel primo periodo ed un picco di pagamenti la domenica. E’ stata resa più semplice la vita per fare una cosa penosa che è pagare. Più gente paga perché è più facile. La digitalizzazione della pubblica amministrazione migliora la vita dei cittadini e serve a rendere la vita di chi lavora nello stato molto più semplice”.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.