Ultime notizie

IMU, LA RESIDENZA “DI FATTO” NON ESONERA DAL PAGAMENTO

IMU, LA RESIDENZA “DI FATTO” NON ESONERA DAL PAGAMENTO

21 Settembre 2018

L’esonero dal pagamento dell’Imu scatta solo nei casi in il proprietario dimora abitualmente e risiede anagraficamente nell’immobile che dichiara...

IMU, L’ESENZIONE NON VALE PER IL GARAGE SE E’ LONTANO DALLA PRIMA CASA

IMU, L’ESENZIONE NON VALE PER IL GARAGE SE E’ LONTANO DALLA PRIMA CASA

12 Settembre 2018

L’esenzione Imu per il garage non può essere riconosciuta se la distanza dall’abitazione principale è tale che il vincolo...

NAPOLI, L’ASSESSORE COMUNALE PANINI: “CON LE DICHIARAZIONI TARI ONLINE FACILITIAMO I CONTRIBUENTI”

NAPOLI, L’ASSESSORE COMUNALE PANINI: “CON LE DICHIARAZIONI TARI ONLINE FACILITIAMO I CONTRIBUENTI”

04 Settembre 2018

Dallo scorso mese di luglio, il Comune di Napoli ha informatizzato le dichiarazioni sulla Tari.Tassa sui RifiutiImposta Municipale UnicaModello...

BERGAMO, PAGAMENTI ELETTRONICI A GONFIE VELE E 20MILA ACCESSI A LINKMATE

BERGAMO, PAGAMENTI ELETTRONICI A GONFIE VELE E 20MILA ACCESSI A LINKMATE

27 Agosto 2018

Dopo quasi due mesi dalla scadenza della prima rata della Tari, per il Comune di Bergamo è già tempo...

A Rimini c'è tempo fino a giovedì 30 novembre per effettuare il versamento della terza rata della Tari 2017. Anche questa volta i contribuenti possono usufruire di LINKmate per risolvere tutti i loro problemi. “Si ricorda, a chi non avesse già provveduto- si legge sul portale del Comune di Rimini- al totale pagamento della Tari in unica soluzione, che il 30 novembre 2017 è l’ultimo giorno per provvedere al pagamento della 3° rata. Coloro che hanno smarrito o non sono più in possesso dei modelli F24 precompilati ed inviati nel mese di maggio possono scaricarli accedendo alla piattaforma LINKMATE, collegandosi all’indirizzo http://sportellotel.servizienti.it/rimini ed usando le credenziali riportate nell’invito stesso. Si ricorda a coloro che non avessero ottemperato in tutto od in parte al pagamento delle rate precedenti (ultima rata 2016 e prime due rate del 2017) che possono regolarizzare la propria situazione entro il termine di un anno dalla scadenza di ognuna, utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso (sanzione ridotta al 3,75%)”.

I contribuenti riminesi hanno la possibilità di chiedere già l’invito al pagamento per l’anno 2018 in via telematica, inoltrando specifica richiesta all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.