Ultime notizie

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

25 Marzo 2019

Da 900.000 transazioni nel 2016 ad oltre 14 milioni nel solo 2018, con un incasso totale che oggi supera...

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

21 Marzo 2019

A partire dal 1° aprile 2019 le pubbliche amministrazioni potranno acquisire esclusivamente servizi IaaS (infrastructure as a service), PaaS...

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

14 Marzo 2019

Il Comune di Gallarate ha comunicato ufficialmente ai cittadini che hanno la possibilità di attivare la domiciliazione della Tari...

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON  LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

11 Marzo 2019

“Grazie alla nuova banca dati dei contribuenti Tari su LINKmate siamo riusciti a ridurre l’evasione sul tributo del 23%...

A Rimini c'è tempo fino a giovedì 30 novembre per effettuare il versamento della terza rata della Tari 2017. Anche questa volta i contribuenti possono usufruire di LINKmate per risolvere tutti i loro problemi. “Si ricorda, a chi non avesse già provveduto- si legge sul portale del Comune di Rimini- al totale pagamento della Tari in unica soluzione, che il 30 novembre 2017 è l’ultimo giorno per provvedere al pagamento della 3° rata. Coloro che hanno smarrito o non sono più in possesso dei modelli F24 precompilati ed inviati nel mese di maggio possono scaricarli accedendo alla piattaforma LINKMATE, collegandosi all’indirizzo http://sportellotel.servizienti.it/rimini ed usando le credenziali riportate nell’invito stesso. Si ricorda a coloro che non avessero ottemperato in tutto od in parte al pagamento delle rate precedenti (ultima rata 2016 e prime due rate del 2017) che possono regolarizzare la propria situazione entro il termine di un anno dalla scadenza di ognuna, utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso (sanzione ridotta al 3,75%)”.

I contribuenti riminesi hanno la possibilità di chiedere già l’invito al pagamento per l’anno 2018 in via telematica, inoltrando specifica richiesta all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.