Ultime notizie

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

IMU E TASI, PER LA CASSAZIONE NON C’E’ OBBLIGO DI CONTRADDITTORIO PRIMA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO

16 Novembre 2018

La Cassazione si pronuncia sul contraddittorio preventivo in materia di accertamento dei tributi locali.Tassa sui RifiutiModello F24 unificato di...

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

VERONA, I SERVIZI SCOLASTICI SI PAGANO ANCHE CON LO SMARTPHONE

10 Novembre 2018

I contribuenti veronesi possono pagare anche con lo smartphone la mensa e il trasporto scolastico, grazie ai servizi SPID...

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

SIRACUSA, SU LINKMATE ISTANZA DI RIMBORSO TARI PER I CONTRIBUENTI

08 Novembre 2018

I contribuenti siracusani che hanno diritto al rimborso per un errato calcolo della Tari potranno presentare l’istanza su LINKmate....

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

IL VICESINDACO DI RIPALIMOSANI: “CON LINKMATE E PAGOPA TUTTO PIU’ FACILE PER I CITTADINI”

25 Ottobre 2018

“Se tutti i cittadini utilizzeranno Pago PA e LINKmate non avremo più il problema di controllare le entrate né...

I contribuenti di Rimini possono accedere a LINKmate per scaricare i modelli F24 relativi alla Tari 2017. “Il 30 settembre- si legge sul portale del Comune di Rimini- è l’ultimo giorno utile per il pagamento della seconda rata della Tari, il tributo sui rifiuti. Si ricorda, a chi non avesse già provveduto per il 2017 al totale pagamento del tributo in unica soluzione, che il pagamento della rata può essere effettuato in qualunque sportello bancario, postale e per via telematica, senza addebito di commissioni, utilizzando i modelli F24 allegati. Coloro che hanno smarrito o non sono più in possesso dei modelli F24 precompilati e inviati nel mese di maggio possono scaricarli accedendo alla piattaforma LINKMATE, collegandosi all’indirizzo http://sportellotel.servizienti.it/rimini e usando le credenziali riportate nell’invito stesso. I contribuenti che non avessero ottemperato in tutto o in parte al pagamento delle rate precedenti (2°- 3° rata 2016) possono regolarizzare la propria situazione entro un anno dalla scadenza utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso (sanzione ridotta al 3,75%)”. Utilizzando LINKmate, dunque, i riminesi hanno la possibilità di reperire subito gli F24 e di adempiere facilmente al loro obbligo contributivo.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.