Ultime notizie

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

16 Gennaio 2019

Dal 2019 l’Imu che imprese e professionisti versano sugli immobili strumentali è deducibile dalle imposte sui redditi in misura...

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

06 Gennaio 2019

La mancata conferma del blocco degli aumenti dei tributi locali sembra destinata a ripercuotersi soprattutto sul mattone.Tassa sui Servizi...

TRIBUTI LOCALI, VIA IL BLOCCO DEGLI AUMENTI

TRIBUTI LOCALI, VIA IL BLOCCO DEGLI AUMENTI

27 Dicembre 2018

Dal 2019 il blocco degli aumenti di imposte e tasse locali non sarà più applicato.Tassa sui Servizi IndivisibiliImposta Municipale...

FALCONARA MARITTIMA, LINKMATE TRA I SERVIZI PRESENTATI DAL COMUNE NELLA GIORNATA DELLA TRASPARENZA

FALCONARA MARITTIMA, LINKMATE TRA I SERVIZI PRESENTATI DAL COMUNE NELLA GIORNATA DELLA TRASPARENZA

18 Dicembre 2018

Duecentomila visite al portale web del Comune ed oltre 4mila follower alla pagina Facebook, fino agli strumenti dedicati a...

La scadenza dell’acconto Imu e Tasi 2017 si avvicina. I Comuni si organizzano in vista del pagamento del 16 giugno prossimo. A Verona i contribuenti iscritti a LINKmate hanno la possibilità di calcolare l’importo di Imu e Tasi e di stampare l’F24 utile per il pagamento.

Già 4700 veronesi ne hanno approfittato. “Nel 2017, fino al 23 maggio- spiega Gloria Garofolo, funzionaria responsabile dell'ufficio ICI-IMU-TASI del Comune scaligero- sono in tutto 4629 gli F24 prodotti per Imu e Tasi. Ai contribuenti iscritti abbiamo inviato un’e-mail massiva per comunicare loro che la scadenza si sta avvicinando. Abbiamo constatato che con questa comunicazione gli utenti che hanno utilizzato il servizio sono aumentati notevolmente. I cittadini apprezzano molto questa possibilità. E su LINKmate c’è anche la bacheca messaggi per interagire con i cittadini. La bacheca viene gestita da 2 nostri colleghi all’interno dell’ufficio”. Il numero dei contribuenti che usufruiranno della possibilità di calcolare le imposte sugli immobili, attraverso LINKmate, è destinato ad aumentare nettamente fino al 16 giugno. In tutto il 2016 furono 15705 gli F24 per i due tributi. Gli utenti attivi su LINKmate- ovvero quelli che utilizzano il servizio- sono attualmente 29866. A disposizione dei contribuenti veronesi, sul portale del Comune c’è anche il software CALCOLOIMU2017 di Advanced Systems. “I contribuenti che pagano l’Imu- prosegue la Garofolo- sono circa 132000 tra persone fisiche e giuridiche. A Verona, su un totale di 277000 unità immobiliari, ci sono 63200 abitazioni principali che non pagheranno, oltre alle pertinenze che, sommate alle abitazioni principali, arrivano a 110000. Nel 2016 il Comune ha incassato 77,8 milioni di euro di Imu e 25,5 di Tasi”.    

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.