Ultime notizie

IL COMUNE DI TARANTO HA ATTIVATO LINKMATE

IL COMUNE DI TARANTO HA ATTIVATO LINKMATE

02 Luglio 2019

Il Comune di Taranto punta sull’innovazione tecnologica. La digitalizzazione dei tributi locali è un imperativo categorico per l’amministrazione comunale,...

IMU E TASI, CON CALCOLOIUC2019 C'E' IL RAVVEDIMENTO PER I RITARDATARI

IMU E TASI, CON CALCOLOIUC2019 C'E' IL RAVVEDIMENTO PER I RITARDATARI

19 Giugno 2019

Se non avete effettuato il versamento dell’acconto Imue Tasi entro la scadenza del 17 giugno, potete rimediare utilizzando CALCOLOIUC2019. ...

IMU E TASI, ECCO IL VADEMECUM PER L’ACCONTO DEL 17 GIUGNO

IMU E TASI, ECCO IL VADEMECUM PER L’ACCONTO DEL 17 GIUGNO

16 Giugno 2019

La scadenza dei termini per il versamento dell’acconto Imu e Tasi è fissata per lunedì 17 giugno 2019.Tassa sui...

POMIGLIANO D’ARCO, L’ASSESSORE AL BILANCIO CAPRIOLI: “CON PAGOF24 FACILITIAMO I PAGAMENTI E VELOCIZZIAMO LA MACCHINA COMUNALE”

POMIGLIANO D’ARCO, L’ASSESSORE AL BILANCIO CAPRIOLI: “CON PAGOF24 FACILITIAMO I PAGAMENTI E VELOCIZZIAMO LA MACCHINA COMUNALE”

13 Giugno 2019

L’assessore al Bilancio del Comune di Pomigliano d’Arco Vincenzo Caprioli commenta la recente introduzione del software PagoF24, che consente...

A Ragusa si susseguono ininterrottamente le registrazioni a LINKmate. “In questo periodo- spiega il dirigente dell’area Tributi del Comune Francesco Scrofani- c’è una media molto elevata di iscrizioni. Più di 100 contribuenti ogni 2 giorni decidono di registrarsi ed usufruire del servizio, soprattutto per le richieste di informazioni sulla Tari e per il ricalcolo. Per noi è uno strumento molto utile, perché ci consente di evitare code agli sportelli e per decongestionare gli uffici. Al Comune di Ragusa c’è una forte carenza di personale. Il nostro problema è quello di rispondere alle richieste da parte dei contribuenti, che aumentano nei periodi in cui c’è una bollettazione da parte del Comune. E perciò l’utilizzo di una piattaforma telematica come LINKmate ci aiuta moltissimo a soddisfare le loro esigenze, fornendo loro informazioni molto precise”.

I contribuenti ragusani che hanno aderito all’iniziativa “Più differenzi meno Tari” hanno la possibilità di sapere attraverso LINKmate a quali agevolazioni hanno diritto. “Per un problema contingente- riprende Scrofani- le riduzioni della quota variabile di cui può beneficiare ciascun contribuente che ha preso parte a questa iniziativa non sono visibili sulla bolletta Tari, pur essendo comunque inserite nel calcolo complessivo. E i cittadini che vogliono sapere in che misura hanno avuto una riduzione dell’importo della Tari, possono trovare l’informazione sulla piattaforma telematica. Ogni contribuente può sapere quale punteggio ha accumulato nella raccolta degli eco-punti andando su LINKmate, senza recarsi allo sportello del Comune. Un vantaggio per loro e per noi. Con la raccolta degli eco-punti i cittadini hanno la possibilità di ripagare il sacrificio che hanno fatto, grazie ad uno sconto sulla bolletta”.

La piattaforma è attiva sul portale dallo scorso febbraio. “Il Comune di Ragusa- si legge sullo stesso portale- si è dotato di un nuovo software, LINKMATE, che consente, in maniera semplice ed immediata, la consultazione della propria posizione contributiva TARI/IMU/TASI 2016. 
Per l’accesso al Portale dei Tributi è sufficiente inserire il proprio codice fiscale, insieme all’importo e alla data di uno dei versamenti effettuati con modello F24 (TARES/TARI/IMU/TASI), in questo modo sarà possibile accedere ai propri dati”. Sul portale è possibile effettuare il calcolo dell'importo di Imu e Tasi. “Il sistema- si legge ancora sul sito- troverà in automatico l'aliquota deliberata dal Comune. Successivamente, è possibile inserire gli estremi identificativi dell’immobile e delle relative pertinenze: tipologia dell'immobile e rendita catastale. Il sistema elaborerà i dati e in una comoda schermata riepilogativa calcolerà l’importo dovuto. Il servizio consente anche di scaricare e stampare il modello F24, compilandolo direttamente online con i tuoi dati (nome, cognome, codice fiscale, residenza etc.)”.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.