Ultime notizie

PAGOPA, QUASI 7 MILIONI DI TRANSAZIONI IN DUE ANNI

PAGOPA, QUASI 7 MILIONI DI TRANSAZIONI IN DUE ANNI

20 Febbraio 2018

“Per pagare basta un click”. Lo slogan scelto da Diego Piacentini per PagoPA sintetizza efficacemente il primo vantaggio derivante...

TRIBUTI LOCALI, RISCOSSIONE INTEGRALE ANCHE DOPO L’IMPUGNAZIONE

TRIBUTI LOCALI, RISCOSSIONE INTEGRALE ANCHE DOPO L’IMPUGNAZIONE

15 Febbraio 2018

Ici, Imu, Tasi e gli altri tributi locali si riscuotono per intero dopo l’accertamento, anche se l’atto viene impugnato....

IL COMMISSARIO PER L’AGENDA DIGITALE PIACENTINI: “CON PAGOPA SI SEMPLIFICA LA VITA DEI CITTADINI”

IL COMMISSARIO PER L’AGENDA DIGITALE PIACENTINI: “CON PAGOPA SI SEMPLIFICA LA VITA DEI CITTADINI”

13 Febbraio 2018

“Con PagoPA il Comune di Gallarate ha introdotto il concetto, che esiste anche in economia, di beneficio digitale”. Il...

MARTINA FRANCA, BONUS DI 5 EURO SULLA TARI PER CHI USA LINKMATE

MARTINA FRANCA, BONUS DI 5 EURO SULLA TARI PER CHI USA LINKMATE

05 Febbraio 2018

I contribuenti di Martina Franca che utilizzeranno LINKMATE avranno uno sconto sulla Tari 2018. E’ una delle modifiche al...

Tra gli strumenti principali utilizzati dal Comune di Bergamo per la gestione dei servizi tributari, c'è LINKMATE. I dettagli sull'uso del software e i benefici che ne derivano per i contribuenti bergamaschi vengono illustrati nella sezione del portale dello stesso Comune, contenente l'Agenda digitale, recentemente approvata dall'ente.

L'Agenda digitale ha una funzione essenziale, relativamente al coordinamento dello sviluppo digitale del Comune.

“Nel sito comunale- si legge in un estratto dell'Agenda- il cittadino trova un'ampia descrizione dei diversi servizi forniti, articolata essenzialmente per tipologia di tributo. Troviamo il contributo addizionale Irpef, con descrizione puntuale dei criteri per l'erogazione e delle modalità per richiederlo. Vi è poi la sezione dedicata alla IUC (imposta unica comunale), con articolazione tra IMU, TASI e TARI. E' a disposizione da tempo uno sportello telematico, basato sull’applicativo “Linkmate”, per il calcolo on line e stampa del modello F24, accedendo al sistema mediante il codice fiscale e i dati di un precedente versamento o mediante credenziali a seguito di registrazione. Attraverso il portale- prosegue l'Agenda Digitale- si può effettuare il calcolo dell’IMU, della TASI o di entrambi i tributi, digitando i dati catastali degli immobili (mappali, rendita, quota di possesso, mesi di possesso, storicità dell’immobile, ecc.), le eventuali detrazioni, i figli conviventi, gli acconti pagati eccetera”.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.