Ultime notizie

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

PAGOPA, 28 MILIONI DI TRANSAZIONI IN POCO PIU’ DI 3 ANNI

25 Marzo 2019

Da 900.000 transazioni nel 2016 ad oltre 14 milioni nel solo 2018, con un incasso totale che oggi supera...

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

ADVANCED SYSTEMS DIVENTA UFFICIALMENTE FORNITORE DI SERVIZI CLOUD PER LA PA

21 Marzo 2019

A partire dal 1° aprile 2019 le pubbliche amministrazioni potranno acquisire esclusivamente servizi IaaS (infrastructure as a service), PaaS...

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

GALLARATE, ARRIVA LA DOMICILIAZIONE DELLA TARI PER GLI ISCRITTI A LINKMATE

14 Marzo 2019

Il Comune di Gallarate ha comunicato ufficialmente ai cittadini che hanno la possibilità di attivare la domiciliazione della Tari...

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON  LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI ANGRI FRANCESCO FERRAIOLI: “CON LINKMATE STIAMO DIMEZZANDO L’EVASIONE”

11 Marzo 2019

“Grazie alla nuova banca dati dei contribuenti Tari su LINKmate siamo riusciti a ridurre l’evasione sul tributo del 23%...

Al Comune di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, più della metà dei contribuenti utilizza LINKMATE. Un vero e proprio primato. “Su 11000 contribuenti- spiega Michele Merlino, responsabile Entrate del Comune- in totale sono circa 6000 quelli che usufruiscono del software.

Di questi, 1300 lo fanno direttamente, attraverso l’iscrizione sul portale. Ed altri 4700 lo utilizzano tramite i CAF”. Con Linkmate, i contribuenti di San Giovanni Rotondo riescono a realizzare direttamente dai loro pc tante operazioni utili, dalla consultazione dei loro dati anagrafici e di quelli catastali, relativi ai loro immobili, al calcolo dell’importo di Imu e Tasi, con la stampa degli F24. I contribuenti possono anche verificare le aliquote sui tributi deliberate dal Comune. LINKmate, a cui è possibile accedere collegandosi allo sportello online sui tributi, dal sito web del Comune, consente ai cittadini di evitare le file presso gli uffici dell'ente. È sufficiente iscriversi fornendo la copia di un documento identificativo. “Anche per la TARI -riprende Merlino- sulla bacheca dei contribuenti viene fuori il messaggio che li invita a consultare gli avvisi di pagamento”.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.