Ultime notizie

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

16 Gennaio 2019

Dal 2019 l’Imu che imprese e professionisti versano sugli immobili strumentali è deducibile dalle imposte sui redditi in misura...

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

06 Gennaio 2019

La mancata conferma del blocco degli aumenti dei tributi locali sembra destinata a ripercuotersi soprattutto sul mattone.Tassa sui Servizi...

TRIBUTI LOCALI, VIA IL BLOCCO DEGLI AUMENTI

TRIBUTI LOCALI, VIA IL BLOCCO DEGLI AUMENTI

27 Dicembre 2018

Dal 2019 il blocco degli aumenti di imposte e tasse locali non sarà più applicato.Tassa sui Servizi IndivisibiliImposta Municipale...

FALCONARA MARITTIMA, LINKMATE TRA I SERVIZI PRESENTATI DAL COMUNE NELLA GIORNATA DELLA TRASPARENZA

FALCONARA MARITTIMA, LINKMATE TRA I SERVIZI PRESENTATI DAL COMUNE NELLA GIORNATA DELLA TRASPARENZA

18 Dicembre 2018

Duecentomila visite al portale web del Comune ed oltre 4mila follower alla pagina Facebook, fino agli strumenti dedicati a...

Il Comune di Alessandria è uno degli oltre 5000 che utilizzano CALCOLOIUC2016 di Advanced Systems. Un elenco che comprende anche molti grandi Comuni, da Milano a Napoli, a Firenze e tanti altri municipi di medie dimensioni, come Venezia, Rimini, Treviso, Bergamo, Brescia, Aosta, Ferrara, Pordenone, Pistoia, Lucca, Arezzo, Caserta, Padova, Ragusa, Palermo e la stessa Alessandria.

“Il software- spiega Gabriele Marostegan, funzionario del servizio Tributi del Comune piemontese- viene utilizzato sul portale da moltissimi contribuenti che si complimentano per il servizio offerto. Ed i contribuenti anziani che non hanno dimestichezza con il web si recano presso i nostri sportelli per farsi fare rapidamente il calcolo degli importi di Imu e Tasi. Siamo molto soddisfatti del software che è ricco di informazioni e rimanda subito al portale del Mef. E siamo altrettanto soddisfatti del fatto che, quando abbiamo rilevato la necessità di effettuare qualche integrazione, ci è stata fornita in tempi brevissimi”. In questi giorni, molti proprietari di immobili chiedono spiegazioni ai funzionari sull'acconto del 16 giugno prossimo. “Tra le nuove norme, la più ostica per i contribuenti- riprende Marostegan- è quella che riguarda i comodati. Molti ci chiedono di sapere se hanno i requisiti per ottenere la riduzione del 50% della base imponibile”. Nel 2015, il Comune piemontese ha ricevuto circa 31000 versamenti per la Tasi sull'abitazione principale. Mentre per l'Imu sulle altre abitazioni erano circa 21000. Per i terreni agricoli, i pagamenti effettuati un anno fa sono 5600. “I fabbricati di tipo D- prosegue Marostegan- sono 740 e quelli rurali sono 425. Il ristoro ottenuto recentemente per l'abolizione della Tasi è inferiore al gettito effettivo”. I cittadini che vogliono ottenere il conteggio di Imu e Tasi dal Comune possono recarsi dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 12, muniti di visure catastali aggiornate, presso gli uffici ICI/IMU del servizio Tributi a Piazza Giovanni XXIII, n.6.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.