Ultime notizie

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

16 Gennaio 2019

Dal 2019 l’Imu che imprese e professionisti versano sugli immobili strumentali è deducibile dalle imposte sui redditi in misura...

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

IMU E TASI, RISCHIO AUMENTI IN MOLTI COMUNI DAL 2019

06 Gennaio 2019

La mancata conferma del blocco degli aumenti dei tributi locali sembra destinata a ripercuotersi soprattutto sul mattone.Tassa sui Servizi...

TRIBUTI LOCALI, VIA IL BLOCCO DEGLI AUMENTI

TRIBUTI LOCALI, VIA IL BLOCCO DEGLI AUMENTI

27 Dicembre 2018

Dal 2019 il blocco degli aumenti di imposte e tasse locali non sarà più applicato.Tassa sui Servizi IndivisibiliImposta Municipale...

FALCONARA MARITTIMA, LINKMATE TRA I SERVIZI PRESENTATI DAL COMUNE NELLA GIORNATA DELLA TRASPARENZA

FALCONARA MARITTIMA, LINKMATE TRA I SERVIZI PRESENTATI DAL COMUNE NELLA GIORNATA DELLA TRASPARENZA

18 Dicembre 2018

Duecentomila visite al portale web del Comune ed oltre 4mila follower alla pagina Facebook, fino agli strumenti dedicati a...

L'autonomia dei Comuni sulla fiscalità immobiliare deve essere salvaguardata e l'unico modo per farlo è riformare il sistema dei tributi. Sono le opinioni di Domenico Tuccillo, presidente Anci Campania e sindaco di Afragola, in provincia di Napoli.

 

Presidente Tuccillo, ritiene che l'autonomia impositiva dei Comuni possa essere intaccata dai cambiamenti che stanno venendo fuori per il 2016? 

"Mi lasci fare un ragionamento. Per quanto riguarda l'abolizione della Tasi, il mio giudizio è positivo nella misura in cui il Governo vuol dare un segnale concreto di un alleggerimento degli oneri fiscali che gravano sui contribuenti. Tutto ciò che va in questa direzione, non può che essere apprezzato perché sappiamo che il carico fiscale è troppo pesante, soprattutto per coloro che hanno possibilità più modeste, come chi è proprietario di una sola casa. In questo senso, è un segnale positivo". 

Il suo giudizio sembrava chiaro visto che da primo cittadino di Afragola aveva abolito la Tasi già nel 2014.

"Esatto. Io stesso mi ero adoperato in questo senso. Perciò ad Afragola avevamo fatto in modo di non imporre il tributo. Tuttavia, c'è un'altra considerazione più generale da fare e qui ritorno alla sua domanda iniziale".

Allora ritorniamo a parlare di autonomia dei Comuni?

"Proprio così. Si tratta di un discorso che ho già fatto in sede nazionale all'Anci. Il discorso riguarda il sistema dei tributi e il tema dell'autonomia e della responsabilità degli enti locali. La cancellazione della Tasi va bene come primo atto, ma non può essere certamente questo il modello da utilizzare. La tassazione deve essere di competenza dei Comuni e perciò non può essere riportata a livello centrale. Bisogna quindi riconsiderare la fiscalità nel suo complesso. E' necessario stabilire qual è la tassazione su cui i Comuni sono competenti. E gli stessi enti, su quel tipo di tributo per il quale sono competenti, devono poter agire con una certa flessibilità, esercitando la loro responsabilità. Se la flessibilità e la responsabilità vengono a mancare, si crea un sistema rigido per cui i Comuni perdono quella autonomia che, invece, devono avere. Sono principi ineludibili". 

 

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.