Ultime notizie

TRIBUTI LOCALI, RISCOSSIONE INTEGRALE ANCHE DOPO L’IMPUGNAZIONE

TRIBUTI LOCALI, RISCOSSIONE INTEGRALE ANCHE DOPO L’IMPUGNAZIONE

15 Febbraio 2018

Ici, Imu, Tasi e gli altri tributi locali si riscuotono per intero dopo l’accertamento, anche se l’atto viene impugnato....

IL COMMISSARIO PER L’AGENDA DIGITALE PIACENTINI: “CON PAGOPA SI SEMPLIFICA LA VITA DEI CITTADINI”

IL COMMISSARIO PER L’AGENDA DIGITALE PIACENTINI: “CON PAGOPA SI SEMPLIFICA LA VITA DEI CITTADINI”

13 Febbraio 2018

“Con PagoPA il Comune di Gallarate ha introdotto il concetto, che esiste anche in economia, di beneficio digitale”. Il...

MARTINA FRANCA, BONUS DI 5 EURO SULLA TARI PER CHI USA LINKMATE

MARTINA FRANCA, BONUS DI 5 EURO SULLA TARI PER CHI USA LINKMATE

05 Febbraio 2018

I contribuenti di Martina Franca che utilizzeranno LINKMATE avranno uno sconto sulla Tari 2018. E’ una delle modifiche al...

IL DIRIGENTE DEL COMUNE DI RAPALLO ANTONIO MANFREDI: “CON TOURIST TAX RISCOSSIONE SEMPLICISSIMA”

IL DIRIGENTE DEL COMUNE DI RAPALLO ANTONIO MANFREDI: “CON TOURIST TAX RISCOSSIONE SEMPLICISSIMA”

01 Febbraio 2018

“La Tourist Tax ci consente un monitoraggio degli incassi dell’imposta di soggiorno con riscontri immediati”: Antonio Manfredi, dirigente della...

L'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione N.46/E del 24 Aprile 2014 ha reso noto i codici tributo da utilizzare per i versamenti del Tributo sui servizi indivisibili (TASI) con il Modello F24.

Questi codici tributo variano in base al tipo di immobile sui cui grava la TASI e devono essere inseriti nell'apposita colonna presente nella sezione "Motivo del pagamento" del Modello F24 Semplificato.

I CODICI TRIBUTO ISTITUITI PER IL PAGAMENTO DELLA TASI SONO:

  • 3958” denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale e relative pertinenze – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif.”
  • 3959” denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili per fabbricati rurali ad uso strumentale – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif.” 
  • 3960” denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif.”
  • 3961” denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif.”

La stessa Risoluzione N.46/E dell'Agenzia delle Entrate ha istituito anche i codici tributo TASI che possono essere utilizzati dai contribuenti per effettuare il versamento delle sanzioni e degli interessi dovuti a seguito dell'attività di controllo:

  • 3962” denominato “TASI - tributo per i servizi indivisibili - art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif. – INTERESSI”
  • 3963” denominato “TASI - tributo per i servizi indivisibili - art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif. – SANZIONI”

Per approfondimenti è possibile consultare la Risoluzione N.46/E del 24 Aprile 2014 dell'Agenzia delle Entrate (Clicca qui per scaricarla) 

Leggi anche:

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.