Benevento, lotta agli evasori con il software di AS

“Con l’incremento della percentuale di riscossione dei tributi potremo offrire più servizi ai cittadini”. Per l’attuale vicesindaco di Benevento Maria Carmela Serluca, titolare della delega al Bilancio, la lotta all’evasione tributaria è un imperativo categorico. Il Comune punta a recuperare le somme evase per l’Imu utilizzando il software di Advanced Systems.

“I tagli dei finanziamenti statali subiti dai Comuni negli ultimi anni- riprende la Serluca- rendono necessarie le azioni di recupero dell’evasione. Per questo ci siamo affidati al software di Advanced Systems che mi è sembrato subito molto utile e molto funzionale. Nei primi mesi in cui abbiamo usato il software, caricando la parte relativa al catasto, ci siamo accorti che ci sono posizioni non censite ed altre disallineate. Il nostro obiettivo è duplice: da una parte puntiamo a recuperare le somme evase dai soggetti già inseriti nella banca dati, dall’altra vogliamo inserire nello stesso database i contribuenti che ancora non ci sono e che perciò sono evasori totali”.

Per il vicesindaco occorre ragionare sui dati relativi alla riscossione dell’Imu. “In realtà- spiega la Serluca- la nostra percentuale di riscossione è piuttosto buona. Siamo intorno all’83%, rispetto all’accertato. Ma in questo caso si tratta solo dei contribuenti già inseriti nel database. Ci sono altri contribuenti che fino a questo momento non figurano nella banca dati e che vogliamo censire. In questo modo miglioreremo gli incassi che attualmente sono a quota 10,5 milioni di euro”. Per raggiungere l’obiettivo sta per partire la bonifica della banca dati del Comune.

“Con l’incrocio della banca dati con quella del catasto, riusciremo a farlo. Per i Comuni è molto difficile riscuotere i tributi, a causa della contingenza economica negativa e dei pochi mezzi. Ma con l’aiuto di Advanced riusciremo ad incrementare la riscossione e in questo modo- conclude la Serluca- potremo offrire sempre più servizi ai beneventani”.