ALL’UNIVERSITÀ FEDERICO II DI NAPOLI LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “ING. LUCIO GOGLIA”

Il premio di 2500 euro è l’esito del bando di concorso emanato dall’università federiciana, su iniziativa e con fondi messi a disposizione da Advanced Systems SRL. “Il concorso ha l’obiettivo di raccogliere l’eredità culturale e scientifica dell’ingegner Lucio Goglia- si legge nelle motivazioni del bando, firmate dal Rettore Gaetano Manfredi- sulla ideazione e sulla progettazione di Data Base Management System (DBMS). L’ingegner Lucio Goglia si è impegnato, per gran parte della sua carriera professionale sui DBMS. In particolare nello sviluppo di approcci innovativi, dal Data Warehousing al Business Intelligence, specialistici finalizzati a fornire prestazioni sempre più elevate, fino ad arrivare all’industrializzazione del DBMS SADAS, un DBMS ad ispirazione colonnare, sviluppato interamente nei laboratori di Advanced Systems SRL, da cui è nato nel 2013 lo spin-off Sadas srl”.

La prima edizione del premio di laurea “Ing. Lucio Goglia” è riservata a coloro che abbiano conseguito, presso la Federico II nell’anno accademico 2016-2017, la laurea magistrale o triennale in Informatica o in Ingegneria Informatica ed abbiano svolto una tesi “su argomenti di ricerca- si legge nel bando di concorso- dei DMBS, dei DATA WAREHOUSE e dei problemi di business intelligence, con particolare interesse per gli aspetti metodologici e tecnologici correlati a questi temi”. La selezione dei candidati è stata effettuata da una commissione di esame sulla base della valutazione della tesi di laurea. La commissione è composta dai docenti Adriano Peron, Sergio Di Martino e Antonio Picariello e dall’ingegner Armando Goglia di Advanced Systems. La commissione è presieduta dal professor Adriano Peron, coordinatore del corso di laurea in Informatica del Dipartimento di Ingegneria elettrica e delle Tecnologie dell’informazione, diretto dal prof. Giorgio Ventre. Il premio sarà conferito con un decreto del Rettore e sarà erogato in un’unica soluzione.