IMMOBILI STRUMENTALI, LA DEDUCIBILITA’ IMU PASSA DAL 20% AL 40%

La legge di Bilancio interviene sul testo dell’articolo 14 del decreto legislativo 23/2011, che aveva sancito l’indeducibilità dell’Imu dalle imposte erariali sui redditi, oltre che dall’imposta regionale sulle attività produttive.

Gli immobili interessati dal raddoppio di deducibilità dal 2019 sono quelli utilizzati esclusivamente per l’esercizio di un’impresa o di una professione. Per le imprese si tratta degli immobili “strumentali per natura o per destinazione”, con esclusione di quelli “merce”. La deducibilità maggiorata al 40% dovrebbe riguardare anche gli immobili strumentali assunti in locazione finanziaria o demaniali in concessione, su cui l’Imu è a carico dell’utilizzatore.