SAN GIORGIO A CREMANO, IL COMUNE PRESENTA LINKMATE

La presentazione dello sportello telematico è prevista per lunedì 10 dicembre alle ore 11 nella sala consiliare Aldo Moro, presso il Palazzo del Municipio. Alla presentazione interverranno i tecnici informatici di Advanced Systems, che illustreranno ai professionisti ed ai cittadini le modalità di utilizzo di LINKmate, il sindaco Giorgio Zinno, l’assessore al Bilancio Luigi Goffredi ed il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Giordano. “Lo sportello telematico- si legge in una nota del Comune di San Giorgio a Cremano- è uno strumento innovativo che l’ente ha messo a disposizione del cittadino per adempiere agli obblighi tributari in maniera semplice e diretta, senza lunghe file negli uffici. L’informatizzazione di alcuni servizi, tra cui Pagopa e Spid, segue l’obbligo di legge imposto dalla normativa. Attraverso l’assessorato al Bilancio, il comune di San Giorgio a Cremano ha inserito nella piattaforma anche altri servizi utili al cittadino. Oltre a tutte le funzioni erogate dall’ufficio tributi in materia di tasse locali, come Imu e Tari, anche la consultazione del catasto, dei ruoli di riscossione coattiva ed il pagamento on-line di qualsiasi imposta dovuta al Comune, anche con carta di credito e senza commissioni a carico del pagatore”.

I cittadini avranno la possibilità, ad esempio, di versare già il saldo Imu del 17 dicembre prossimo con carta di credito, oltre che con gli strumenti tradizionali. “Con questo sportello- spiega il sindaco Giorgio Zinno- l’amministrazione si impegna a fornire un ulteriore strumento che da una parte facilita la vita del cittadino e dall’altra snellisce i processi relativi ai tributi locali, riducendo a zero la possibilità di commettere errori formali nell’effettuare i pagamenti e nel presentare le proprie dichiarazioni. Andiamo nella direzione di una sempre maggiore modernizzazione degli uffici e delle procedure, che corrisponde ad un’amministrazione all’avanguardia”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore Luigi Goffredi: “Gli obiettivi che ci proponiamo sono quelli di avvicinare l’ufficio al contribuente per accorciare le distanze e semplificare le procedure. Nello stesso tempo facilitiamo i cittadini nell’adempimento dei propri obblighi, dando loro gli strumenti necessari allo scopo”.