BERGAMO, LA TARI SI PAGA SUL WEB CON PAGOPA E LINKMATE

E, per farlo, i contribuenti potranno accedere a LINKmate sul portale del Comune. “Il servizio di integrazione della piattaforma LINKmate- si legge sul quotidiano “L’eco di Bergamo”- con una sezione dedicata al pagamento della Tari, attraverso PagoPa, è stato affidato alla società Advanced Systems”. Le modalità per realizzare i pagamenti elettronici vengono illustrate dall’assessore all’Innovazione ed alla Semplificazione del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni. “La novità- spiega l’assessore- sta nel fatto che oltre al solito modulo F24 (che richiede di recarsi in banca, se non si hanno un contro corrente online o un addebito diretto) i cittadini potranno usare PagoPA. Basterà avere una carta di credito o una ricaricabile oppure PayPal”. Nei prossimi giorni sul sito del Comune comparirà un banner che metterà in evidenza il nuovo servizio. I cittadini dovranno inserire il codice fiscale, il nome utente e il numero di protocollo dell’avviso Tari per poter effettuare il pagamento della Tari.  Gli avvisi Tari arriveranno ai 67.300 contribuenti bergamaschi all’inizio di giugno. E il pagamento della prima rata è previsto per il mese di luglio.