COMUNE DI FOSSOMBRONE, A MARZO ARRIVERÀ LINKMATE

“Abbiamo deciso di dare ai cittadini- spiega Cavanna- uno strumento sicuro con il quale poter fare gli F24, i versamenti e i controlli sulla loro posizione contributiva. Con LINKmate i contribuenti, che sono circa 5mila500 per la Tari e per l’Imu, potranno comunicare facilmente con noi e questo ci consentirà di avere un rapporto diretto con loro. A marzo presenteremo LINKmate alle associazioni di categoria, ai Caf ed alla cittadinanza. Attualmente stiamo effettuando la bonifica della nostra banca dati. Utilizziamo già tutti i software di Advanced Systems, da CALCOLOIUC a CALCOLOTARI, da Prunes a Caboto. Al Comune di Fossombrone gestiamo internamente la riscossione coattiva. Ma prossimamente faremo una gara per affidarla ad una società esterna. Ci siamo resi conto che per la gestione interna occorrerebbe il personale”.