Aliquote TASI

In questa sezione è possibile vedere tutte le voci TASI che compariranno nel campo “Tipologia Immobile” di CalcoloIUC.

Tutti i Comuni che utilizzano la versione Standard di CalcoloIUC potranno gestire solamente le aliquote presenti nell’immagine che segue, mentre gli Enti che acquistano la versione PRO potranno prevedere l’aggiunta anche di altre/ulteriori voci.

A) Questa colonna consente di gestire le relative voci visibili nella colonna “Descrizione“. In particolare cliccando su  è possibile aprire il menù a tendina:

  • Modifica (Consente di modificare la descrizione dell’aliquota, l’aliquota stessa, l’eventuale conteggio di una detrazione e di prevedere alcune info sulla relativa voce)

  • Disabilita (Consente la possibilità di non far comparire la relativa voce nella “Tipologia Immobile” di CalcoloIUC. La disabilitazione sarà segnata da una riga sulla voce nella console)

 

  • Duplica (Consente di duplicare la relativa voce, prevedendo eventualmente anche una descrizione ed un’aliquota diversa ma sempre con uguale moltiplicatore)
  • Ripristina default (Consente di “annullare” tutte le modifiche effettuate sulla relativa voce e di ritornare allo stato di default)

Nel caso in cui si duplichi una voce, cliccando sul tasto , invece di “Ripristina default” sarà presente “Elimina”, che consente di eliminare definitivamente la voce creata.

B)  Cliccando su è possibile “agganciare” la relativa voce TASI con la corrispondente voce IMU. In questo modo nella sezione “Vai al Calcolo IMU+TASI” di CalcoloIUC selezionando la voce in oggetto in “Tipologia Immobile” è possibile effettuare il calcolo del dovuto di entrambi i tributi in un solo foglio di calcolo. Se “l’aggancio” è andato a buon fine si visualizzerà la seguente icona  

Es: Se agganciamo la voce TASI Altri Immobili (cat. A, C02, C06, C07) con la relativa voce IMU Altri Immobili (cat. A, C02, C06, C07), in  “Vai al Calcolo IMU+TASI” di CalcoloIUC vedremo:

C) Cliccando su  è possibile “agganciare” una detrazione, preventivamente creata nella sezione Detrazioni del Menù, alla relativa voce. Se l’operazione è andata a buon fine nella colonna C) comparirà . Sotto la voce selezionata inoltre, sarà segnata la relativa detrazione collegata:

La gestione delle detrazioni nella console con relativa previsione del loro calcolo automatico in CalcoloIUC, è consentita solamente per coloro che hanno acquistato la versione PRO. Gli Enti che utilizzano la versione Standard dovranno inserire manualmente la detrazione nel campo “Detrazione” presente sul foglio di calcolo di CalcoloIUC.

D) Si evidenziano le aliquote assegnata a ciascuna voce della colonna “Descrizione“. Di default sono presenti i millesimi inseriti nei Parametri base del Menù. E’ possibile eventualmente modificarli cliccando sul tasto Modifica descritto al punto A)

E) Vengono evidenziate i moltiplicatori di ciascuna voce della colonna “Descrizione“. 

F) Viene evidenziato lo storico. In particolare ogni volta che si effettua una modifica ad una voce della console apparirà in questa colonna  il seguente avviso con cui si segnala quando è stata effettuata l’ultima variazione sulla voce in oggetto. In questo caso 15 minuti fa.

Modificare l’ordine delle voci:

Selezionando una voce e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse è possibile trascinare una voce prima o dopo le altre voci, in modo da modificare l’ordine con cui saranno visibili in “Tipologie Immobili” di CalcoloIUC 

N.B. E’ di rilevante importanza premere il tasto Salva, presente sul menù scorrevole alla sinistra dello schermo, ogni volta che si effettua una modifica altrimenti tutte le variazioni effettuate saranno nulle e non visibili nella schermata di calcolo di CalcoloIUC.