Ultime notizie

RIMINI, CHI RICEVE L’AVVISO TARI VIA MAIL O SU LINKMATE NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE

RIMINI, CHI RICEVE L’AVVISO TARI VIA MAIL O SU LINKMATE NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE

09 Agosto 2017

Il Comune di Rimini offre la possibilità ai contribuenti di ricevere l’avviso di pagamento della Tari via mail e...

IL COMUNE DI GINOSA: “PAGOPA È GIÀ ATTIVO PER 14000 CONTRIBUENTI”

IL COMUNE DI GINOSA: “PAGOPA È GIÀ ATTIVO PER 14000 CONTRIBUENTI”

03 Agosto 2017

Il Comune di Ginosa ha attivato PagoPa, il canale dei pagamenti della pubblica amministrazione, su LINKmate. Lo annuncia la...

Il Comune di Sorrento: “Il 35% degli albergatori usa il servizio PagoPa sulla piattaforma Tourist Tax, dopo soli tre mesi”

Il Comune di Sorrento: “Il 35% degli albergatori usa il servizio PagoPa sulla piattaforma Tourist Tax, dopo soli tre mesi”

01 Agosto 2017

“E’ un programma molto semplice e intuitivo che sta avendo un successo enorme”: Giulio Bifani, dirigente responsabile dell’Ufficio Tributi...

AGENZIA DELLE ENTRATE, IMPORTO AGEVOLATO PER I CONTRIBUENTI PER LE LITI TRIBUTARIE PENDENTI

AGENZIA DELLE ENTRATE, IMPORTO AGEVOLATO PER I CONTRIBUENTI PER LE LITI TRIBUTARIE PENDENTI

29 Luglio 2017

I contribuenti interessati a risolvere le controversie tributarie pendenti, in cui è coinvolta l’Agenzia delle Entrate, possono farlo entro...

Notizie

Il Comune di Pesaro si sta organizzando per effettuare la rottamazione delle ingiunzioni nel 2017. E, per farlo, utilizzerà Prunes ++, un applicativo di Advanced Systems.

Sul portale del Comune di Verona sono stati registrati ben 128000 accessi a LINKmate per Imu e Tasi. Lo rende noto Gloria Garofolo, la funzionaria responsabile dell'ufficio ICI-IMU-TASI del Comune scaligero.

A partire dal 1° gennaio 2017 il saggio di interesse legale sarà fissato allo 0,1%. A stabilirlo è stato il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 7 dicembre 2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale 14 dicembre 2016, n. 291.

“A gennaio presenteremo LINKmate agli esperti del settore”: Annamaria Sacchi, responsabile dell'Unità operativa Tributi del Comune di Falconara Marittima, annuncia l'adesione dell'ente alla piattaforma telematica.

“A Rapallo abbiamo molte seconde case, con proprietari genovesi o milanesi, e per il saldo Imu contiamo molto su LINKmate”: il dirigente dell'Area finanziaria del Comune Antonio Manfredi illustra subito uno dei vantaggi del sistema per i contribuenti. “I proprietari delle seconde abitazioni- riprende Manfredi- possono trovare subito l'F24 per il saldo.

Se non avete ancora effettuato il versamento del saldo Imu e Tasi, potete farlo subito utilizzando CALCOLOIUC2016.

La scadenza del saldo Imu e Tasi è sempre più vicina. E il Comune di Rapallo ricorda ai contribuenti che possono avvalersi di LINKmate, l'innovativo strumento di e-government che eroga online tutti i servizi erogati “fisicamente” dall'Ufficio Tributi.

I contribuenti che non hanno ancora pagato il saldo IMU e TASI 2016- o hanno pagato solo in parte- possono avvalersi del ravvedimento. Con il ravvedimento spontaneo, per i ritardi fino a 14 giorni- cosiddetto “ravvedimento sprint”- si applica una sanzione giornaliera dello 0,1%.

Le aliquote per il saldo Imu e Tasi 2016 non possono essere aumentate dai Comuni, rispetto al 2015. I Comuni possono solo ridurle o confermarle. E, se le delibere 2016 non sono state approvate entro la scadenza prevista, valgono quelle dello scorso anno.

Per venerdì 16 dicembre è prevista la scadenza del saldo di Imu e Tasi 2016. Ancora poche ore a disposizione dei contribuenti, dunque, per effettuare il versamento. Per tutti i contribuenti è a disposizione il software CALCOLOIUC2016, lo strumento che consente di effettuare in pochi secondi il calcolo dell'importo e di stampare l'F24 utile per il pagamento.

Entro il 16 dicembre prossimo i contribuenti dovranno pagare il saldo Imu e Tasi 2016. I pagamenti potranno essere effettuati tramite il modello F24 online o presso gli sportelli bancari o postali.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.