Ultime notizie

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

22 Settembre 2017

I contribuenti di Rimini possono accedere a LINKmate per scaricare i modelli F24 relativi alla Tari 2017. “Il 30...

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

19 Settembre 2017

L’area edificabile utilizzata come spazio di manovra e di stoccaggio per un capannone industriale è qualificata come pertinenziale ai...

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

07 Settembre 2017

A Gallarate più di 1500 contribuenti iscritti a LINKmate hanno pagato la prima rata della Tari 2017 utilizzando PagoPA,...

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

05 Settembre 2017

Le delibere sui tributi approvate dagli enti pubblici oltre il termine previsto dal bilancio di previsione non sono da...

Notizie

In vista della corretta compilazione della dichiarazione dei redditi entro i termini di scadenza si offrono ai contribuenti informazioni sull'opportunità che le imprese hanno di poter dedurre l'IMU. La deduzione dell'imposta municipale propria dal reddito d'impresa è parziale ed è possibile solo per i versamenti effettuati sugli immobili strumentali. La deducibilità è stata consentita per la prima volta nell'Unico 2014, e lo sarà anche per quello 2015 e successivi, salvo diverse future previsioni normative.

Di recente ci sono stati due interventi del Ministero dell'economia e delle finanze sulla materia della detassazione delle superficie produttive di rifiuti speciali che hanno dato origine a numerosi dubbi regolamentari sulla TARI. L'Ifel ha così ritenuto opportuno affidare ad una nota un contributo per l'esatto inquadramento della vicenda, ponendo particolare rilievo alla problematica sui magazzini dove si formano rifiuti speciali assimilati a quelli urbani.

Cosa sono i rifiuti speciali? E qual è la loro differenza da quelli urbani? Sono alcune delle domande che spesso i contribuenti si pongono al momento di dover pagare la tassa sui rifiuti Tari

A decorerre dal 1° gennaio 2015 tutti gli italiani residenti all'estero non pensionati ed iscritti all'AIRE dovranno pagare sia l'IMU che eventualmente la TASI su tutti i loro immobili posseduti nello Stato italiano. A confermalo è stato il sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti che durante un question time in commissione Finanze alla Camera ha spiegato che non puo' essere reintrodotta l'autonomia dei Comuni nella scelta di quali immobili possono essere assimilati all'abitazione principale.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 5992 del 23 Marzo 2015, ha stabilito che le aree destinate al verde pubblico non sono imponibili ai fini IMU/ICI in quanto la loro destinazione urbanistica preclude al privato ogni opera di edificazione e trasformazione, essendo concepite solo per il fine di assicurare la fruizione pubblica degli spazi.

Come riferisce l'edizione odierna de Il Sole 24 Ore la Commissione Finanze ha espresso parere favorevole al Def, che oggi sarà votato anche nelle aule del Senato e della Camera, ponendo pero' in modo particolare l'accento sulla Local Tax e sulla necessità di una maggiore equità nella tassa sul mattone.

L'attuale sistema di imposizione sugli immobili su base catastale/patrimoniale continuerà ad essere applicato anche con l'introduzione della Local Tax. Ad affermarlo è il sottosegratario all'Economia, Enrico Zanetti, in risposta all'interrogazione parlamentare n. 5/05351 proposta da Filippo Busin (Lega Nord).

La scadenza del 30 giugno 2015 si avvicina sempre più e l'assenza di un modello unico non consente ai contribuenti di presentare la Dichiarazione Tasi al Comune in cui sono ubicati gli immobili che nel corso dell'anno 2014 hanno subito delle variazioni. L'Anutel in collaborazione con l'Advanced Systems Srl ha così predisposto un modello dichiarativo relativo alla tassa sui servizi indivisibili che i Comuni potranno eventualmente adottare e mettere a disposizione dei propri cittadini.

L' Advanced Systems Srl in collaborazione con l'Anutel si è posta l'obiettivo di supportare i Comuni al fine di dare un maggior aiuto ai propri contribuenti per il calcolo dell'IMU e della TASIAnche per l'anno d'imposta 2015 si consentirà agli Enti di inserire sul proprio sito istituzionale il banner personalizzato con cui è possibile accedere al nuovo servizio web CalcoloIUC 2015:

La nuova "Local Tax" «dovrebbe porre rimedio a un grave vulnus provocato dall'introduzione di IMU e TASI, quello relativo alla fortissima penalizzazione dell'affitto", è questo l'auspicio che Confedilizia ha illustrato durante il ciclo di audizioni sul Documento di economia e finanza (Def) del 2015.

Il Sole 24 Ore nella sua edizione quotidiana ha messo in evidenza come anche nel 2015 i contribuenti possono utilizzare gli importi a credito risultanti dal 730 per il pagamento di tutte le imposte il cui versamento deve essere effettuato tramite il Modello F24. Di conseguenza queste eccedenze potranno essere utilizzate anche per pagare l'IMU e la TASI. In caso di compensazione il dipendente pero' non riceverà alcun rimborso da parte del proprio sostituto d'imposta nei mesi di luglio o di agosto.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.