Ultime notizie

COMUNE DI FALCONARA MARITTIMA, ARRIVA LINKMATE

COMUNE DI FALCONARA MARITTIMA, ARRIVA LINKMATE

09 Gennaio 2017

Il 19 gennaio prossimo il Comune di Falconara Marittima presenterà ufficialmente LINKmate alla cittadinanza, ai CAF ed ai commercialisti...

ROTTAMAZIONE DELLE INGIUNZIONI, A PESARO SI AFFIDERANNO AD UN APPLICATIVO DI ADVANCED SYSTEMS

ROTTAMAZIONE DELLE INGIUNZIONI, A PESARO SI AFFIDERANNO AD UN APPLICATIVO DI ADVANCED SYSTEMS

08 Gennaio 2017

Il Comune di Pesaro si sta organizzando per effettuare la rottamazione delle ingiunzioni nel 2017. E, per farlo, utilizzerà...

A VERONA 128000 ACCESSI DEI CONTRIBUENTI A LINKMATE

A VERONA 128000 ACCESSI DEI CONTRIBUENTI A LINKMATE

30 Dicembre 2016

Sul portale del Comune di Verona sono stati registrati ben 128000 accessi a LINKmate per Imu e Tasi. Lo...

Nuovo saggio di interesse legale nel 2017: CalcoloIUC è stato aggiornato

Nuovo saggio di interesse legale nel 2017: CalcoloIUC è stato aggiornato

28 Dicembre 2016

A partire dal 1° gennaio 2017 il saggio di interesse legale sarà fissato allo 0,1%. A stabilirlo è stato...

La Dichiarazione IMU deve essere presentata dai soggetti passivi al Comune in cui sono ubicati gli immobili entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso o detenzione degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione del tributo. Da oggi è possibile utilizzare su Riscotel, per l'anno 2014, la versione del modello editabile che deve essere presentato entro il 30/06/2015.
 
La dichiarazione deve essere presentata una sola volta ed ha effetto anche per gli anni successivi a meno che non si verifichino modificazioni dei dati e/o degli elementi dichiarati rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta dovuta.
 
In genere la Dichiarazione IMU deve essere presentata per gli immobili che godono di riduzioni d'imposta (es. fabbricati di interesse storico o artistico, fabbricati per i quali il Comune ha deliberato riduzioni di aliquota, fabbricati inagibili, ecc..) e nei casi in cui il Comune non sia in possesso delle informazioni necessarie per verificare l'imposta (immobili esenti, riunione di usufrutto non dichiarata in catasto, fabbricati in leasing, ecc...).
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.