Ultime notizie

ANTIEVASIONE, POCHE SEGNALAZIONI AL FISCO DA PARTE DEI COMUNI

ANTIEVASIONE, POCHE SEGNALAZIONI AL FISCO DA PARTE DEI COMUNI

30 Settembre 2016

La collaborazione tra i Comuni e il Fisco nella lotta all’evasione fiscale, relativamente ai tributi erariali, non ha ancora...

LINKMATE, UNO STRUMENTO ESSENZIALE PER LA GESTIONE DEI TRIBUTI A BERGAMO

LINKMATE, UNO STRUMENTO ESSENZIALE PER LA GESTIONE DEI TRIBUTI A BERGAMO

15 Settembre 2016

Tra gli strumenti principali utilizzati dal Comune di Bergamo per la gestione dei servizi tributari, c'è LINKMATE. I dettagli...

IMU, PER L'OMESSA DICHIARAZIONE LA SANZIONE SCATTA OGNI ANNO

IMU, PER L'OMESSA DICHIARAZIONE LA SANZIONE SCATTA OGNI ANNO

13 Settembre 2016

La violazione dell'obbligo di dichiarazione Imu si ripete nel corso degli anni, fino a quando il contribuente non regolarizza...

IMU E TASI, IL PAGAMENTO E' PREVISTO ANCHE PER I TERRENI MOLTO PICCOLI

IMU E TASI, IL PAGAMENTO E' PREVISTO ANCHE PER I TERRENI MOLTO PICCOLI

11 Settembre 2016

Anche le aree senza le dimensioni minime per poter essere edificate sono soggette al pagamento di Imu e Tasi....

Calcola gli importi IMU e TASI 2016 e produci il modello f24 direttamente online in maniera semplice e veloce.

Secondo l'ordinanza della Cassazione del 14 gennaio 2015 n.540, la maggiore capacità produttiva di una struttura alberghiera rispetto ad una civile abitazione costituisce "un dato di comune esperienza, emergente da un esame comparato dei regolamenti comunali in materia".

Sono dunque legittime le delibere comunali in cui la categoria alberghiera è assoggettata ad una tariffa TARSU notevolmente superiore a quella applicabile alle abitazioni.

La Cassazione sottolinea nella sentenza che il carattere stagionale dell'attività non assume alcun rilievo a tal proposito, ma può solo, eventualmente, offrire la possibilità all'Ente impositore di stabilire delle riduzioni in relazione alla tipologia dei rifiuti smaltiti e alle modalità di utilizzo della struttura alberghiera.

Il ricorso del Comune di Palermo contro una sentenza della Commissione tributaria regionale che aveva annullato, su richiesta dell'albergo interessato, una cartella di pagamento Tarsu del 2006, è stato così accolto.

 

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.