Ultime notizie

RIMINI, CHI RICEVE L’AVVISO TARI VIA MAIL O SU LINKMATE NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE

RIMINI, CHI RICEVE L’AVVISO TARI VIA MAIL O SU LINKMATE NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE

09 Agosto 2017

Il Comune di Rimini offre la possibilità ai contribuenti di ricevere l’avviso di pagamento della Tari via mail e...

IL COMUNE DI GINOSA: “PAGOPA È GIÀ ATTIVO PER 14000 CONTRIBUENTI”

IL COMUNE DI GINOSA: “PAGOPA È GIÀ ATTIVO PER 14000 CONTRIBUENTI”

03 Agosto 2017

Il Comune di Ginosa ha attivato PagoPa, il canale dei pagamenti della pubblica amministrazione, su LINKmate. Lo annuncia la...

Il Comune di Sorrento: “Il 35% degli albergatori usa il servizio PagoPa sulla piattaforma Tourist Tax, dopo soli tre mesi”

Il Comune di Sorrento: “Il 35% degli albergatori usa il servizio PagoPa sulla piattaforma Tourist Tax, dopo soli tre mesi”

01 Agosto 2017

“E’ un programma molto semplice e intuitivo che sta avendo un successo enorme”: Giulio Bifani, dirigente responsabile dell’Ufficio Tributi...

AGENZIA DELLE ENTRATE, IMPORTO AGEVOLATO PER I CONTRIBUENTI PER LE LITI TRIBUTARIE PENDENTI

AGENZIA DELLE ENTRATE, IMPORTO AGEVOLATO PER I CONTRIBUENTI PER LE LITI TRIBUTARIE PENDENTI

29 Luglio 2017

I contribuenti interessati a risolvere le controversie tributarie pendenti, in cui è coinvolta l’Agenzia delle Entrate, possono farlo entro...

Il relatore Federico Fornaro ha depositato in commissione finanze del senato tre emendamenti al dl 4/2015 nei quali è prevista, tra le altre cose, la richiesta di non applicare interessi e sanzioni per chi verserà l'IMU per i terreni agricoli entro la data del 31 marzo 2015.

Importante proposta quella lanciata da Fornaro che si va aggiungere alle ulteriori richieste di rimborsare i contribuenti che hanno pagato l'imposta unica municipale sui terreni prima non esenti (ai sensi del dm 28 novembre 2014) e poi esentati dal decreto legge del governo, e di prevedere un fondo di riequilibrio per la compensazione dell'eventuale minor gettito incamerato dai Comuni. 

Se i tre emendamenti saranno accolti, i contribuenti potranno così avere ancora più di un mese per regolarizzare la propria posizione effettuando il pagamento dell'IMU sui terreni. Sarebbe così inoltre accettata anche la richiesta dell'Anci che in più sedi richiede la non applicazione degli interessi e delle sanzioni per i ritardati o erronei versamenti dell'Imu agricola.

Leggi anche:

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.