Ultime notizie

L’ASSESSORE DI LECCO ANNA MAZZOLENI A RISCOTEL.IT: “GRAZIE A  LINKMATE I CITTADINI SONO INDIPENDENTI E IL COMUNE RISPARMIA TEMPO E PERSONALE”

L’ASSESSORE DI LECCO ANNA MAZZOLENI A RISCOTEL.IT: “GRAZIE A LINKMATE I CITTADINI SONO INDIPENDENTI E IL COMUNE RISPARMIA TEMPO...

20 Luglio 2017

“Con LINKmate il Comune favorisce l’autonomia dei cittadini nel settore dei tributi”. L’assessore al Bilancio del Comune di Lecco...

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI LECCO AI CITTADINI: “UTILIZZATE LINKMATE ED EVITERETE DI PERDERE TEMPO AGLI SPORTELLI”

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI LECCO AI CITTADINI: “UTILIZZATE LINKMATE ED EVITERETE DI PERDERE TEMPO AGLI SPORTELLI”

11 Luglio 2017

A Lecco si avvicina la scadenza della prima rata della Tari 2017 e l’amministrazione comunale ricorda ai contribuenti tutti...

AGENZIA DELLE ENTRATE, I TRIBUTI SPECIALI CATASTALI SI PAGANO ANCHE CON MODALITÀ ALTERNATIVE AI CONTANTI

AGENZIA DELLE ENTRATE, I TRIBUTI SPECIALI CATASTALI SI PAGANO ANCHE CON MODALITÀ ALTERNATIVE AI CONTANTI

09 Luglio 2017

Dal primo luglio 2017 le tasse ipotecarie ed i tributi speciali catastali si pagano anche con nuovi strumenti alternativi...

ESENZIONI IMU, NIENTE DICHIARAZIONI PER COLTIVATORI DIRETTI E IAP

ESENZIONI IMU, NIENTE DICHIARAZIONI PER COLTIVATORI DIRETTI E IAP

09 Luglio 2017

I coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola non devono presentare ai Comuni la dichiarazione...

Il relatore Federico Fornaro ha depositato in commissione finanze del senato tre emendamenti al dl 4/2015 nei quali è prevista, tra le altre cose, la richiesta di non applicare interessi e sanzioni per chi verserà l'IMU per i terreni agricoli entro la data del 31 marzo 2015.

Importante proposta quella lanciata da Fornaro che si va aggiungere alle ulteriori richieste di rimborsare i contribuenti che hanno pagato l'imposta unica municipale sui terreni prima non esenti (ai sensi del dm 28 novembre 2014) e poi esentati dal decreto legge del governo, e di prevedere un fondo di riequilibrio per la compensazione dell'eventuale minor gettito incamerato dai Comuni. 

Se i tre emendamenti saranno accolti, i contribuenti potranno così avere ancora più di un mese per regolarizzare la propria posizione effettuando il pagamento dell'IMU sui terreni. Sarebbe così inoltre accettata anche la richiesta dell'Anci che in più sedi richiede la non applicazione degli interessi e delle sanzioni per i ritardati o erronei versamenti dell'Imu agricola.

Leggi anche:

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.