Ultime notizie

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

22 Settembre 2017

I contribuenti di Rimini possono accedere a LINKmate per scaricare i modelli F24 relativi alla Tari 2017. “Il 30...

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

19 Settembre 2017

L’area edificabile utilizzata come spazio di manovra e di stoccaggio per un capannone industriale è qualificata come pertinenziale ai...

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

07 Settembre 2017

A Gallarate più di 1500 contribuenti iscritti a LINKmate hanno pagato la prima rata della Tari 2017 utilizzando PagoPA,...

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

05 Settembre 2017

Le delibere sui tributi approvate dagli enti pubblici oltre il termine previsto dal bilancio di previsione non sono da...

A Rapallo la scadenza dell’acconto di Imu e Tasi 2017 è molto vicina a quella della tassa sui rifiuti. “Il 15 maggio scorso- spiega il dirigente dell'Area Finanziaria Antonio Manfredi- è scaduta la prima rata della Tari. Entro il 16 giugno, come è noto, è previsto il pagamento di Imu e Tasi. Sia per la Tari che per le tasse sugli immobili i contribuenti possono beneficiare di LINKmate. Con l’avvicinarsi della scadenza dell’Imu sono aumentate molto le iscrizioni allo sportello telematico. Ci sono già più di 800 utenti iscritti. Su LINKmate i contribuenti possono verificare se la loro situazione catastale è corretta. Il Comune non può sapere la situazione di un immobile, se ad esempio è stato fittato o venduto. E così i contribuenti possono verificare. Per la Tari, invece, gli utenti hanno la possibilità di scaricare la bolletta del 2017 e poi possono controllare se ci sono dei pagamenti non effettuati negli anni scorsi”. Per l’acconto Imu e Tasi i cittadini di Rapallo possono usufruire del software CALCOLOIUC di Advanced Systems. “A Rapallo- prosegue Manfredi- ci sono molte seconde case. E così anche i milanesi o altri che hanno un immobile nel nostro comune possono utilizzare il software. Nel 2016 i contribuenti che hanno immobili a Rapallo hanno versato circa 27 milioni di euro. Ma solo 10,5 milioni sono rimasti nelle casse comunali. Il resto è andato nel Fondo di solidarietà nazionale”. Per l’acconto del 16 giugno a Rapallo resta tutto invariato, rispetto allo scorso anno. “Con la legge di Bilancio 2017- si legge sul portale del Comune- non sono state introdotte novità in materia Imu-Tasi. L’art. 1, c. 42, L. 232/2016 ha infatti solamente confermato la sospensione dell’efficacia delle deliberazioni comunali di incremento dei tributi anche per l’anno d’imposta in corso e la maggiorazione della TASI prevista dai Comuni nel 2016”.

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.