Ultime notizie

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

22 Settembre 2017

I contribuenti di Rimini possono accedere a LINKmate per scaricare i modelli F24 relativi alla Tari 2017. “Il 30...

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

19 Settembre 2017

L’area edificabile utilizzata come spazio di manovra e di stoccaggio per un capannone industriale è qualificata come pertinenziale ai...

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

07 Settembre 2017

A Gallarate più di 1500 contribuenti iscritti a LINKmate hanno pagato la prima rata della Tari 2017 utilizzando PagoPA,...

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

05 Settembre 2017

Le delibere sui tributi approvate dagli enti pubblici oltre il termine previsto dal bilancio di previsione non sono da...

Al Comune di Atri è già attivo LINKmate. Lo rende noto l'ente sul suo portale web.

“Si tratta di un innovativo strumento di e-government- si legge sul portale- che l’amministrazione ha deciso di attivare per creare una comunicazione diretta tra i cittadini, le imprese, i professionisti ed il servizio tributi dell'ente. Tale sportello telematico, attivo 24 ore su 24 e 365 giorni all'anno, è in grado di svolgere tutte le funzioni erogate dall'ufficio tributi. In questa prima fase sperimentale è stata attivata la gestione della TARI, a breve verrà implementata la possibilità di gestire tutti i tributi comunali compresa la possibilità di effettuare il pagamento on-line delle somme dovute al Comune. Per accedere a questo servizio sarà sufficiente collegarsi al sito del Comune di Atri e, una volta effettuato l’accesso, il contribuente avrà subito a disposizione informazioni sulla propria situazione contributiva TARI. Inoltre il Comune di Atri ha previsto un incentivo, che premia con un bonus di cinque euro l'anno, per il 2017 e per il 2018, i contribuenti che aderiscono al nuovo sistema telematico e che accettano di ricevere a partire dal 2018 gli avvisi ed i relativi moduli di pagamento, nonché ogni altra comunicazione, attraverso il portale telematico LINKmate”.

“Abbiamo già avuto modo di verificare- spiega l'assessore al Bilancio del Comune di Atri Alessia Faiazza- che si tratta di uno strumento molto efficace, che consente ai contribuenti di espletare una serie di servizi in maniera rapida e comoda, con l’abbattimento dei tempi di erogazione del servizio ed a costo zero”. Lo sportello telematico è stato attivato inizialmente per la Tari. Successivamente includerà anche l'Imu e gli altri tributi comunali. "Un'amministrazione comunale all'avanguardia- aggiunge l'assessore Faiazza- e improntata all'e-government non può lasciarsi sfuggire tutti i vantaggi che offre questo sportello telematico". La stessa Faiazza ricorda anche come il Comune di Atri sia stato tra i primi in Abruzzo a gestire autonomamente e con personale interno all’Ente la riscossione coattiva. “Abbiamo intrapreso questa strada dal 2016 - afferma l'assessore al Bilancio - abbandonando l’esternalizzazione alle varie Soget, Equitalia eccetera. E' stata un'esperienza impegnativa che, però, ci sta dando una serie di soddisfazioni. Avere il controllo delle entrate per quanto riguarda la riscossione, con i vincoli di contabilità che ci sono oggi, è un aspetto molto importante e strategico nella gestione dei tributi locali".

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.