Ultime notizie

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

22 Settembre 2017

I contribuenti di Rimini possono accedere a LINKmate per scaricare i modelli F24 relativi alla Tari 2017. “Il 30...

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

19 Settembre 2017

L’area edificabile utilizzata come spazio di manovra e di stoccaggio per un capannone industriale è qualificata come pertinenziale ai...

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

07 Settembre 2017

A Gallarate più di 1500 contribuenti iscritti a LINKmate hanno pagato la prima rata della Tari 2017 utilizzando PagoPA,...

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

05 Settembre 2017

Le delibere sui tributi approvate dagli enti pubblici oltre il termine previsto dal bilancio di previsione non sono da...

Anche nel 2017 continua la collaborazione tra Advanced Systems Srl  e Anutel per supportare i Comuni al fine di dare un maggior aiuto ai propri contribuenti per il calcolo dell'IMU e della TASI. Dal 15 marzo 2017 gli enti locali potranno pubblicare sul proprio sito istituzionale il link ed il banner personallizzato con cui è possibile utilizzare il nuovo CalcoloIUC 2017.

 

CalcoloIUC 2017 consente di determinare il dovuto dell' IMU e della TASI e di generare e stampare il Modello F24, già compilato in tutti i suoi campi, per effettuare il pagamento delle rate previste. Con esso è possibile anche il salvataggio dei dati inseriti per il calcolo, sia sul proprio personal computer sia nell'apposita sezione My Riscotel (accessibile dopo la registrazione al sito Riscotel). Da quando il servizio è nato nel 2012 sono stati notevoli i vantaggi in termini di risparmio economico e di semplificazione di procedura riscontrati sia dai Comuni sia dai contribuenti.

Inoltre con CalcoloIUC 2017 è possibile determinare anche l’imposta di scopol’imposta municipale immobiliare e l’imposta immobiliare semplice nei Comuni che hanno previsto rispettivamente il pagamento dell'ISCOP, dell’IMI e dell’IMIS e che hanno richiesto l'apposita personalizzazione. 

Dove poter utilizzare CalcoloIUC 2017?

Si può usufruire del servizio CalcoloIUC 2017 per determinare il dovuto IMU  e TASI per l'anno d'imposta 2017 recandosi sul sito Riscotel.it e su tutti i siti istituzionali dei Comuni che ne fanno richiesta di utilizzo.

Per informazioni sul come usare il servizio è possibile consultare le nostre FAQ, mentre per dubbi normativi relativi alla IUC si consiglia di iscriversi al nostro servizio l'Esperto Risponde

CLICCA QUI PER UTILIZZARE CALCOLOIUC 2017: IL SERVIZIO WEB PER DETERMINARE IL DOVUTO IMU-TASI

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.