Ultime notizie

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

RIMINI, GLI F24 PER LA SECONDA RATA DELLA TARI SI SCARICANO SU LINKMATE

22 Settembre 2017

I contribuenti di Rimini possono accedere a LINKmate per scaricare i modelli F24 relativi alla Tari 2017. “Il 30...

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

IMU, L’AREA EDIFICABILE E’ PERTINENZIALE ANCHE SE NON VIENE DICHIARATA NELLA DENUNCIA

19 Settembre 2017

L’area edificabile utilizzata come spazio di manovra e di stoccaggio per un capannone industriale è qualificata come pertinenziale ai...

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

GALLARATE, OLTRE 1500 CITTADINI HANNO GIA’ UTILIZZATO PAGOPA PER VERSARE L’IMPORTO DELLA TARI

07 Settembre 2017

A Gallarate più di 1500 contribuenti iscritti a LINKmate hanno pagato la prima rata della Tari 2017 utilizzando PagoPA,...

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

TRIBUTI, LE DELIBERE TARDIVE SONO VALIDE SOLO DALL'ANNO SUCCESSIVO

05 Settembre 2017

Le delibere sui tributi approvate dagli enti pubblici oltre il termine previsto dal bilancio di previsione non sono da...

Il Comune di Pesaro si sta organizzando per effettuare la rottamazione delle ingiunzioni nel 2017. E, per farlo, utilizzerà Prunes ++, un applicativo di Advanced Systems.

Il Comune gestisce la riscossione coattiva di tutte le entrate tributarie e patrimoniali, attraverso la società Aspes SPA.

I software di Advanced costituiscono un valido supporto per l'ente. “Adoperiamo gli applicativi dell'azienda- spiega Oriana Mussoni, la dirigente responsabile dell'Unità operativa Tributi- per Imu, Tasi e per la riscossione coattiva. E per l'imposta di soggiorno c'è Tourist Tax che viene utilizzato dall'ente ed anche dalle strutture ricettive”. Tourist Tax permette ai gestori delle strutture ricettive di comunicare al Comune, in maniera semplice e rapida, il numero di presenze ed il relativo gettito di imposta in modo da svolgere al meglio il loro compito di "agenti contabili di fatto". Al tempo stesso consente anche al Comune di monitorare in tempo reale l'andamento della riscossione, delle segnalazioni e delle dichiarazioni effettuate dalle strutture ricettive.

“Abbiamo anche- prosegue la Mussoni- un applicativo per la Tari, ma solo per gli accertamenti. Stiamo aggiornando la banca dati con la parte inerente gli accertamenti per il recupero delle imposte non pagate. Gli applicativi hanno delle procedure snelle che sono in linea con le norme che cambiano continuamente, come quella della definizione agevolata per le ingiunzioni di pagamento per la quale il Comune sta aderendo. Dobbiamo farlo in poco tempo e in questo ci aiuterà molto l'applicativo”. Il Comune di Pesaro, che conta circa 60000 contribuenti, ha sperimentato anche i benefici derivanti da CALCOLOIUC. “Offriamo l'assistenza ai contribuenti- riprende la Mussoni- con CALCOLOIUC. In questo modo, riusciamo a fare nei nostri uffici quello che altrove viene fatto dai commercialisti. Vogliamo aprire, inoltre, Imu e Tasi anche su LINKmate”.

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.