Ultime notizie

L’ASSESSORE DI LECCO ANNA MAZZOLENI A RISCOTEL.IT: “GRAZIE A  LINKMATE I CITTADINI SONO INDIPENDENTI E IL COMUNE RISPARMIA TEMPO E PERSONALE”

L’ASSESSORE DI LECCO ANNA MAZZOLENI A RISCOTEL.IT: “GRAZIE A LINKMATE I CITTADINI SONO INDIPENDENTI E IL COMUNE RISPARMIA TEMPO...

20 Luglio 2017

“Con LINKmate il Comune favorisce l’autonomia dei cittadini nel settore dei tributi”. L’assessore al Bilancio del Comune di Lecco...

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI LECCO AI CITTADINI: “UTILIZZATE LINKMATE ED EVITERETE DI PERDERE TEMPO AGLI SPORTELLI”

L’ASSESSORE AL BILANCIO DEL COMUNE DI LECCO AI CITTADINI: “UTILIZZATE LINKMATE ED EVITERETE DI PERDERE TEMPO AGLI SPORTELLI”

11 Luglio 2017

A Lecco si avvicina la scadenza della prima rata della Tari 2017 e l’amministrazione comunale ricorda ai contribuenti tutti...

AGENZIA DELLE ENTRATE, I TRIBUTI SPECIALI CATASTALI SI PAGANO ANCHE CON MODALITÀ ALTERNATIVE AI CONTANTI

AGENZIA DELLE ENTRATE, I TRIBUTI SPECIALI CATASTALI SI PAGANO ANCHE CON MODALITÀ ALTERNATIVE AI CONTANTI

09 Luglio 2017

Dal primo luglio 2017 le tasse ipotecarie ed i tributi speciali catastali si pagano anche con nuovi strumenti alternativi...

ESENZIONI IMU, NIENTE DICHIARAZIONI PER COLTIVATORI DIRETTI E IAP

ESENZIONI IMU, NIENTE DICHIARAZIONI PER COLTIVATORI DIRETTI E IAP

09 Luglio 2017

I coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola non devono presentare ai Comuni la dichiarazione...

Uno sportello telematico che sostituisce tutte le funzioni offerte dallo sportello fisico dell'ufficio Tributi del Comune. Sono le caratteristiche di LINKMATE, il software di Advanced Systems che consente ai contribuenti di realizzare da casa, con pochi clic, tutte le operazioni che, di solito, vengono effettuate solo dopo lunghe file presso gli uffici comunali.

LO SPORTELLO TELEMATICO LINKMATE, A COSA SERVE?

Tra le numerose funzioni offerte dal software ai cittadini, figurano la visualizzazione della loro situazione anagrafica e patrimoniale, quella dei pagamenti effettuati e la consultazione dei dati catastali relativi agli immobili. E con lo stesso software i tributi non sono più un enigma per i cittadini. LINKMATE offre la possibilità di calcolare e stampare gli F24 per Imu e Tasi, compilati con tutti i dati, sia per la parte anagrafica che per la parte dei tributi. In questo modo, gli stessi contribuenti possono evitare ai commercialisti (o ai Caf) per la compilazione degli F24. Con il software è possibile, dunque, effettuare facilmente il versamento dei tributi della IUC.

QUALI SONO I VANTAGGI DELL'UTILIZZO DI LINKMATE? ECCONE ALCUNI

I vantaggi offerti ai cittadini ed agli stessi Comuni hanno indotto molti enti locali ad utilizzare il software. “Abbiamo deciso di inserire tra i nostri software LINKMATE- spiega Antonella Spazi, dirigente Tari del Comune di Rimini- perché si tratta di un ottimo prodotto che consente ai contribuenti di scaricare la loro posizione anche da casa. Già 10mila contribuenti lo utilizzano”. Il Comune di Rimini sta elaborando un progetto legato a LINKMATE. “Stiamo pensando di utilizzarlo- riprende Antonella Spazi- anche per gli avvisi di pagamento della Tari. Vorremmo inviarli via mail, anziché su carta, attraverso la posta ordinaria. Le normative vanno verso la dematerializzazione dei documenti. Già dall'estate prossima la carta non dovrebbe più esistere. L'invio di un avviso attraverso la posta elettronica consentirebbe di risparmiare molto. Produrre meno carta porterà tanti vantaggi. Si tratta di una rivoluzione che non richiederà poco tempo perché ci sono ancora delle resistenze da parte dei cittadini, soprattutto degli anziani. Ma c'è una normativa e noi vogliamo ottemperare alle disposizioni di legge”. La riduzione delle spese di invio per avvisi e comunicazioni è uno dei benefici per i Comuni che utilizzano il software. La razionalizzazione delle risorse umane e la rapida bonifica delle banche dati, grazie alle segnalazioni dei contribuenti, sono altri vantaggi riconosciuti dagli stessi Comuni che usufruiscono di LINKMATE. Negli stessi Comuni, i cittadini che lo utilizzano hanno la possibilità di usufruire dei servizi comunali 24 ore su 24 e per 365 giorni l'anno.

Come si effettua l'accesso a LINKMATE? Le possibilità sono due. Tramite la registrazione attraverso il portale Linkmate sul sito del Comune, il richiedente riceverà dall'ente una password e, dopo aver eseguito il primo accesso, vedrà attivarsi il servizio. Un'altra opzione è quella dell'inserimento dei dati di un versamento Imu e/o Tasi attraverso il portale LINKMATE. Con l'indicazione dei dati nell'apposita schermata, l'accesso al programma sarà consentito, a patto che il codice fiscale, la data del versamento e l'importo versato corrispondano ai dati già presenti in Linkmate.


Possibilità offerte da Linkmate.

Servizi per i cittadini:

  • consultare informazioni sulla propria situazione anagrafica con segnalazione di eventuali incongruenze;
  • consultare informazioni sulla propria situazione patrimoniale;
  • consultare i dati del catasto relativi ai propri immobili;
  • calcolare il dovuto Imu- Tasi con produzione dell'F24 interamente compilato con tutti i dati;
  • compilare la dichiarazione IUC (Imu-Tasi-Tari);
  • compilare le domande di rimborso;
  • interagire con il Comune tramite la bacheca messaggi;
  • consultare le scadenze e aliquote deliberate dall'ente;
  • inviare e ricevere documenti;
  • ricevere notifiche via e-mail al verificarsi di determinati eventi (ad esempio ogni volta che viene registrato un versamento);
  • gestire le informazioni raggruppate delle utenze con la creazione di un account dedicato ai SUPER UTENTI (ad esempio CAF e i dottori commercialisti per tutti i contribuenti di cui gestiscono le posizioni).

Vantaggi per i Comuni:

  • minimizzare gli errori nelle istanze presentate grazie all'inserimento guidato delle informazioni;
  • riportare in automatico gli aggiornamenti relativi ai dati anagrafici e alle istanze (dichiarazioni, rimborsi, cessazioni);
  • bonificare rapidamente le banche dati grazie alle segnalazioni dei contribuenti;
  • ridurre le spese di invio per avvisi e comunicazioni;
  • razionalizzare l'impegno delle risorse umane nelle attività di front e back office.

 

Riscotel utilizza cookies per le sessioni utente e le funzionalità di analisi. Continuando ad utilizzare Riscotel accetti l'utilizzo dei cookies.