Lo scopo del Blog è quello di condividere, tra tutti gli utenti di CalcoloIMU di Riscotel,
Eventuali problematiche, consigli e commenti su CalcoloIMU e sull’IMU in generale.

Martedì, 24 Dicembre 2013

mini-imu

Bacheca su Facebook per discutere sulla mini-imu:

Lascia un commento :

  1. Nicola commento del 2013-12-25:

    Poichè la legge prevede il versamento minimo di 12 euro anche per l’imu, è normale che il comune di Palermo abbia deliberato nel regolamento un versamento minimo di 5 euro?.
    Grazie anticipate per la cortese risposta.

  2. Gabriello commento del 2013-12-26:

    L’importo del versamento minimo è deliberato dal Comune (nel Regolamento). Se il Comune non delibera in merito si applica quello di legge, cioè 12 Euro (cfr. Circolare MEF 3/DF del 18/05/12 pag. 38).
    Saluti
    Gabriello

  3. Giovanni commento del 2013-12-27:

    IL CALCOLO DELLA MINI-IMU OFFERTO DA QUESTO PROGRAMMA NON E’ CORRETTO
    DEVE ESSERE ANCORA AGGIORNATO IL SOFTWARE ? GRAZIE

  4. Nicola commento del 2013-12-28:

    Scusate ma ma ho bisogno di un chiarimento; la Circolare MEF 3/DF del 18/05/12 pag. 38) dice:)“l’importo minimo non può essere inferiore a 12 euro”. Tale importo deve intendersi riferito all’imposta complessivamente dovuta).
    Se nell’anno in corso ho già pagato IMU per altri immobili superiore a 12 Euro e adesso dal calcolo della mini Imu mi viene da pagare 4 Euro, sono tenuto a versarla visto che l’imposta complessivamente dovuta supera i 12 Euro?.
    Grazie, Saluti.
    Nicola

  5. Nicola commento del 2013-12-28:

    Ma se è stata abolita la prima rata dell’IMU, il calcolo per il pagamento della mini IMU non si dovrebbe fare sulla seconda rata e quindi calcolare il 40% della sola seconda rata?
    Grazie, saluti.

  6. Gabriello commento del 2013-12-28:

    L’IMU è un’imposta comunale, quindi l’importo minimo da versare è deliberato dal Comune ove sono ubicati gli immobili, in assenza di delibera si applica quello di legge (12 Euro). Pertanto se l’imposta complessivamente dovuta al Comune ove sono ubicati gli immobili supera l’importo minimo deliberato (o quello di legge), l’imposta deve essere pagata .

    Riporto il comma 5 Art.1 del DL 30/11/13 n.133:

    5. L’eventuale differenza tra l’ammontare dell’imposta municipale propria risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione per ciascuna tipologia di immobile di cui al comma 1 deliberate o confermate dal comune per l’anno 2013 e, se inferiore, quello risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione di base previste dalle norme statali per ciascuna tipologia di immobile di cui al medesimo comma 1 è versata dal contribuente, in misura pari al 40 per cento, entro il 16 (24) gennaio 2014.

    Saluti
    Gabriello

  7. rocco commento del 2013-12-30:

    la norma cita:
    L’eventuale differenza tra l’ammontare dell’imposta municipale
    propria risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione
    per ciascuna tipologia di immobile di cui al comma 1 deliberate o
    confermate dal comune per l’anno 2013 e, se inferiore, quello
    risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione di base
    previste dalle norme statali per ciascuna tipologia di immobile di
    cui al medesimo comma 1 e’ versata dal contribuente, in misura pari
    al 40 per cento, entro il 16 gennaio 2014.

  8. Gabriello commento del 2013-12-30:

    Vorrei segnalare che per il comune di Calizzano (B416):

    1) non è selezionabile l’opzione “Abitazione principale (cat. A, pertinenze: C02, C06, C07)” per il calcolo della mini-IMU, pur essendo presente nell’elenco dei Comuni soggetti a mini-IMU (aliquota 4,5 per mille);

    2) non è stata inserita la delibera n. 35 del 29/11/2013 relativa alle aliquote IMU 2013.

    Ho visto che è stato inserito di default il 4 per mille in “aliquota acconto” per il calcolo della mini-IMU. GRAZIE

    E ancora GRAZIE per il notevole aiuto che ci state dando.

    Saluti

    Gabriello

  9. Michele commento del 2013-12-31:

    Calizzano ora dovrebbe funzionare

  10. Clementino Pobbiati commento del 2013-12-31:

    Vorrei segnalare che per il Comune di Corbetta C986:
    non è selezionabile l’opzione ” Abitazione principale (catA, perinenze:C02, C06, C07) per il calcolo della mini-IMU, pur essendo presente nell’elenco dei Comuni soggetti a mini-IMU (aliquota 5 per mille).
    Grazie
    Saluti Tino

  11. Michele commento del 2013-12-31:

    Corbetta ora dovrebbe funzionare

  12. Gabriello commento del 2013-12-31:

    OK per Calizzano - Grazie
    E’ stata tolta la nota “F”, immagino che Il Comune di Calizzano abbia autorizzato la stampa del F24 per la mini-IMU. E’ così ?
    Una domanda: perché nel riepilogo e nel F24 per la mini-IMU appare il 50% della detrazione spettante ? E’ un’indicazione del Comune ? In effetti nel calcolo viene utilizzata al 100%.
    Grazie ancora - Saluti
    Gabriello

  13. ferdinando commento del 2014-01-01:

    sul sito comune di marano di napoli il calcolo mini imu non funziona

  14. Alberto commento del 2014-01-02:

    Buongiorno, per il comune di Ozzano dell’Emilia (G205) non è selezionabile l’opzione per il calcolo della mini-IMU per l’abitazione principale.
    Grazie per l’aiuto.

  15. Cristina commento del 2014-01-02:

    Buongiorno, per il comune di Castel Maggiore C204 non è stata inserita la delibera n. 35 del 29/11/2013 relativa alle aliquote IMU 2013. Grazie mille per l’aiuto.

  16. salome commento del 2014-01-02:

    lavoro nel comune di Boville Ernica(codice A720) e nel comune di Castelliri (Codice C177) per entrambi nel calcolo della mini imu a fianco al codice tributo compare la f (comune non ha autorizzato esplicitamente l’inclusione del tributo nella stampa del modello F24)
    vorrei conoscere l’iter per dare l’autorizzazione
    grazie

  17. salome commento del 2014-01-02:

    buona sera
    per il comune di Boville Ernica ( codice A720) inoltre non è stata inserita la delibera n. 21 del 25/11/2013 relativa alle aliquote IMU 2013

  18. Fabio commento del 2014-01-03:

    buongiorno,
    per il comune di Milano manca la modalità pagamento mini-IMU.
    potete provvedere?
    Grazie

  19. Nicola - Palermo commento del 2014-01-03:

    Scusate ma non riesco a risolvere questo dilemma:
    il comune di palermo ha previsto un importo minimo del versamento di 5 Euro.
    Dai calcoli con una rendita di 267, con percentuale di possesso 100% l’imposta e il versamento risultano di 6.00 Euro e quindi da pagare.
    Se la percentuale di possesso, per la stessa rendita di 267,00 è del 50% l’imposta risultante è 3,00 euro, quindi inferiore alle 5,00 del versamento minimo previsto. bisogna versare con F24 le 3,00 euro?
    Grazie, saluti

  20. Paola - Cusano Milanino commento del 2014-01-03:

    Vorrei segnalare che per il Comune di Cusano Milanino (D231):
    non è selezionabile l’opzione ” Abitazione principale (catA, pertinenze:C02, C06, C07) per il calcolo della mini-IMU, pur essendo presente nell’elenco dei Comuni soggetti a mini-IMU (aliquota 5,5 per mille).
    Grazie per il prezioso supporto che ci state dando!
    Saluti.

  21. Antonio - Roma commento del 2014-01-03:

    Vorrei sapere se i codici da inserire per l’F24 sono 0101 e se bisogna mettere la crocetta su “saldo” per la mini IMU (prima casa). Grazie !
    (Ps. compilando per Roma non vengono inseriti i dati del trubuto ma solo i dati anagrafici) !!

  22. Lucia- Torino commento del 2014-01-03:

    Il programma per il calcolo della mini imu è stato aggiornato anche su Torino? A me continua a uscirmi che non dovrei pagare nulla ma se faccio i conti manualmente invece si….. grazie dell’aiuto

  23. gabriello commento del 2014-01-03:

    Per Nicola-Palermo 03/01/14

    Se l’imposta complessivamente dovuta per la quota di possesso dell’abitazione principale + pertinenze (mini- IMU), al netto della detrazione spettante, è <= 5 e non si possiedono altri immobili nel comune di Palermo, il versamento non deve essere effettuato. Saluti
    Gabriello

  24. Davide commento del 2014-01-04:

    vorrei segnalare che il comune di Albissola Marina A165 non si apre la tendina per abitazine principale cosi da poter calcolare mini-imu,grazie

  25. roberto commento del 2014-01-04:

    Vorrei segnalare che per il Comune di Gallarate (D869):
    non è selezionabile l’opzione ” Abitazione principale (catA, pertinenze:C02, C06, C07) per il calcolo della mini-IMU, pur essendo presente nell’elenco dei Comuni soggetti a mini-IMU (aliquota 6 per mille).
    Grazie.
    Roberto

  26. mario commento del 2014-01-04:

    I comuni di Montegrotto terme e di Torreglia hanno una F per cui il mod. F24 non viene stampato, ma perchè?.
    Grazie

  27. giovanni commento del 2014-01-05:

    Per mini IMU Attenzione Comune di Napoli riporta in automatico l’errato valore di 5% al posto del corretto 6%

  28. Alessandro commento del 2014-01-05:

    Vi segnalo che per il Comune di Albissola Marina A165, non si può selezionare l’opzione ” Abitazione principale (catA, pertinenze:C02, C06, C07)” per il calcolo della mini-IMU, pur essendo presente nell’elenco dei Comuni soggetti a mini-IMU (aliquota 4,5 per mille).
    Grazie.
    Alessandro.

  29. Claudio Giordani commento del 2014-01-05:

    Signor Michele,
    ho inviato poco fa una e-mail a proposito della detrazione 2013 per il Comune di Monza. Ripropongo la segnalazione da questo form nel tentativo di capire come funziona il Blog.
    Il Comune di Monza nell’agosto 2013 ha diminuito la detrazione abitazione principale per per il 2013 da 300 a 200 euro ma “CALCOLO IMU” continua ad indicare 300 e, S.E.&O., non ho alcuna facoltà di modificare tale dato.
    Non credo che tale modifica (è un aumento di imposta non di aliquota) comporti di versare la MINI-IMU! E’ così?
    Grazie e cordiali saluti

  30. luigi commento del 2014-01-06:

    Segnalo che il comune di Ozzero è presente nell’elenco dei soggetti a MINI-IMU, però nel foglio di calcolo NON è selezionabile, menu a tendina, opzione
    ABITAZIONE PRINCIPALE (cat A, pertinenze C02, C06,C07)
    Luigi

  31. fabrizio commento del 2014-01-06:

    Buona sera, ho provato a utilizzare il programma per il calcolo della mini IMU ma credo che non calcoli bene l’imposta da pagare entro il 24 gennaio.
    Il responso del programma è l’importo di una semestralità del 2013 anziché il 40% del 0,1 % di differenza che il comune di Pomezia ha stabilito. A mano ho calcolato le due imposte 2012 e 2013, quindi ho sottratto l’imposta 2013 a quella 2012 ed ho calcolato il 40% della somma avuta dalla sottrazione. Per un totale di € 48,86 ovvero € 49. Il calcolatore mi dice invece € 181,00…..c’è una certa differenza tra i due risultati.
    Spero che possiate risolvere il baco in tempo utile per permettere il calcolo della mini IMU a tutti.
    Distinti saluti.
    Fabrizio

  32. SARA commento del 2014-01-07:

    Buongiorno, per il Comune di Erbè (VR) non funziona l’F24 per il calcolo mini IMU per i terreni agricoli. Chiedo come devo fare per autorizzare RISCOTEL all’inclusione nell’F24 di tali tributi.

  33. Luca commento del 2014-01-07:

    Come viene calcolata la detrazione che appare nel modello F24 semplificato?
    Che non è sicuramente il valore spettante per l’anno 2013

  34. Sergio commento del 2014-01-07:

    Come mi devo comportare: se il calcolo Mini IMU è di 8,00 Euro da pagare e il minimo regolamentato dal Comune è di 12,00 euro, ma dovevo pagare l’imposta anche per un box non pertinenziale di euro 7,00.
    devo versare l’imposta di 15,00 euro o sono esentato?

    grazie

  35. marco commento del 2014-01-07:

    vi segnalo che il comune di Rende (CS) (H235) non risulta nell’elenco mini-imu. Aliquota 6. Saluti

  36. Daniele commento del 2014-01-08:

    Numerosi dubbi qui posti sono e potrebbero essere risolti consultando il Tutorial presente al seguente indirizzo=> http://www.riscotel.it/calcimu/IMUBlog/?x=entry:entry140108-125039#readmore-entry140108-125039

  37. Pippo commento del 2014-01-08:

    La Mini IMU è come un VERSAMENTO A SALDO e quindi la detrazione riportata sul modello F24 viene indicata nella misura del 50% di quella utilizzabile.

    Qundi non inventiamo regole e atteniamoci hai fatti:

    IMU ACC+SALDO detrazione 200

    IMU SALDO detrazione 100

    Una cosa e’ fare il calcolo inserendo 200 euro a detrazioni fisse tra aliquota standard e aliquota comunale maggiorata.

    Una cosa è attenersi alla compilazione dell’F24.

    La prima RATA IMU è stata sospesa (vedi decreto legge) e quindi via le prime 100 euro a detrazione sulla prima rata.

    La seconda RATA IMU è stata abolita (vedi decreto legge), salvo la parte eccedente tra l’aliquota standard e quella maggiorata dai comuni, che va versata nella misura del 40% dalla differenza ottenuta tra le due aliquote, nella SECONDA RATA IMU. E’ che cosa è la seconda rata imu se non un versamento a saldo. E cosa puoi pertanto detrarre nel versamento a saldo se non il 50% della detrazione utilizzabile?

    Mi pare chiaro e ovvio. Basta leggere con attenzione i decreti legge.

  38. Daniele commento del 2014-01-08:

    Nel caso vi siano altri immobili con rendite molto basse e’ necessario verificare se la Mini IMU dovuta sia inferiore o meno all’imposta minima annuale per cui e’ dovuto il pagamento, stabilita da apposita delibera comunale consultabile in genere su ogni sito istituzionale dell’Ente.

    Per verificare se la Mini IMU è dovuta e in che misura è necessario inserire anche altri immobili se presenti.

    Si può fare un Esempio: Una persona possiede un’abitazione principale con le pertinenze più un box dalle dimensioni ridotte.

    Se il minimo annuo nel Comune è di 9 Euro, per questo box potrebbe non essere stato pagato nulla in quanto l’imposta è risultata minore dell’imposta minima annua (per esempio 6 Euro).
    A questo punto se viene calcolata la Mini-IMU solo sull’abitazione principale, si potrebbe ottenere un importo di Mini-IMU piccolo (ad esempio 5 Euro) e si potrebbe pensare che non è dovuto in quanto inferiore a 9 Euro.
    Invece l’imposta da considerare è pari a 11 Euro che nasce dal sommare i 6 euro per il box con i 5 euro per la Mini-Imu e quindi risulta necessario effettuare il versamento di Euro 11,00 entro il 24 gennaio.

    Per verificare se la Mini IMU è dovuta e in che misura è necessario quindi considerare anche altri immobili se presenti.

  39. Maurizio commento del 2014-01-08:

    Come per altri comuni (Gallarate, Calizzano, Corbetta, Ozzero) non è selezionabile l’opzione ” Abitazione principale (catA, pertinenze:C02, C06, C07) anche per il Comune di Serra Riccò (I640) e quindi impossibile effettuare il calcolo.

    Chiedo se potete effettuare la correzione anche in questo caso.

    Mille grazie

  40. Daniele commento del 2014-01-09:

    Gent.mo Nicola da Palermo,

    se il totale da versare è inferiore all’importo minimo stabilito dal suo Comune, non è tenuto a versare nulla

  41. Daniele commento del 2014-01-09:

    Gent.mo Fabrizio,

    l’imposta 2012 a nulla c’entra con il calcolo della Mini-Imu, troverà maggiori chiarimenti in altri commenti oppure qui => http://www.riscotel.it/calcimu/IMUBlog/?x=entry:entry140108-125039#readmore-entry140108-125039

  42. mario commento del 2014-01-09:

    Perchè il comune di Torreglia (PD) ancora non ha autorizzato l’uso del mod.F24 per pagamento mini Imu?.
    Grazie

  43. Daniele commento del 2014-01-09:

    Gent.mo Mario,

    non dipende da noi ma dall’amministrazione comunale del suo Paese. Avranno avuto le loro ragioni.

  44. mario commento del 2014-01-09:

    Chiedo conferma:
    1- la mini IMU corrisponde al 40% della differenza tra IMU calcolata con aliquote stabilite nel comune per l’intero 2013 e quelle stabilite con delibera di legge tenendo conto delle detrazioni previste (200 euro per prima casa e 50 per ogni figlio a carico). Giusto?
    2- Il modello F24 si compila con il codice tributo 3912 (abitazione principale) barrando le caselle sia di saldo e acconto, indicando 0101 in rateazione (in quanto si tratta di unica rata), con riferimento anno2013 e indicando l’intero importo spettante in detrazione. Giusto?
    Grazie

  45. Daniele commento del 2014-01-09:

    Gent.mo Mario,

    1) corretto

    2) Perfetto. Nella colonna a debito versati inserisce il valore che compare in “Totale da versare” di Calcolo Imu

  46. NICOLA - PALERMO commento del 2014-01-09:

    CREDO CHE NEL PROGRAMMA DI CALCOLO MINI IMU VI SIA UN ERRORE.
    POSSESSO AL 50% N. 2 FIGLI MINORI DA’ UNA DETRAZIONE DI 200 EURO E NON DI 150 EURO COME PREVISTA

  47. Matteo commento del 2014-01-09:

    Vorrei segnalare che ho provato a fare il calcolo per il comune di Corbetta e da un messaggio di errore: COMUNE NON CENSITO. Potreste risolvere la problematica? Grazie

  48. Michele commento del 2014-01-09:

    NICOLA - PALERMO
    devi indicare ad ogni figlio se la detrazione e utilizzata da uno o da tutti e due i genitori.

    Matteo
    Problema risolto.

  49. Lea Gian commento del 2014-01-10:

    il comune di misano adriatico deve autorizzare l’uso del mod.F24 per pagamento mini Imu? Ma lo prevede il ministero tale forma di pagamento o no?
    La mini imu è prevista dal programma?
    Grazie

  50. Daniele commento del 2014-01-10:

    Lea Gian,

    come potrà ben constatare utilizzando CalcoloImu nella sezione “Modalità di Pagamento” non è presente alcuna “F” questo implica che il suo Comune ha fornito l’autorizzazione per il Modello F24 che è una modalità di pagamento espressamente prevista dall’Agenzia delle entrate.

  51. Lea Gian commento del 2014-01-10:

    Grazie, ma scegliendo modalità pagamento saldo,e mini imu, non mette il tributo, solo dati anagrafici. Sulla distinta dalla legenda *B, non si capisce, pare che non ci sia autorizzazione?
    Rimedi?

  52. Daniele commento del 2014-01-10:

    Sinceramente ho appena effettuato il calcolo inserendo come lei ha fatto correttamente la modalità pagamento saldo e mini imu e nell’F24 mi risultano anche i dati del versamento. Nel caso non riuscisse ancora, ma è strano se non riuscisse, si può stampare il modello e compilarlo manualmente

  53. Gianna commento del 2014-01-10:

    Ho un’abitazione principale a Milano e il calcolo dell’IMU dovuto entro il 24 gennaio mi è abbastanza chiaro. Ho solo un dubbio sulla detrazione per i figli. Ho un figlio convivente che compirà 26 anni il 10 febbraio. Cosa devo indicare a detrazione? Grazie mille
    Gianna

  54. Daniele commento del 2014-01-10:

    Se suo figlio compirà 26 anni il 10 febbraio 2014 non ci sono particolari problemi perchè l’imposta è riferita al 2013

  55. lonewolf commento del 2014-01-10:

    Buonasera
    quale e’ l’importo minimo sotto il quale non sono obbligato a pagare la miniIMU ?
    Ho letto che la soglia di esenzione e’ di 12 euro
    Ma varia da Comune a Comune o e’ su base nazionale ?
    Grazie

  56. Daniele commento del 2014-01-11:

    L’indicazione nazionale é di 12 euro ma ogni amministrazione comunale ha la facoltà di modificare tale soglia quindi si necessita di controllare cosa ha deliberato il proprio Comune di residenza

  57. fabrizio commento del 2014-01-11:

    Avrei una domanda a cui nessuno degli interpellati sinora(anche dipendenti caaf) ha saputo con sicurezza rispondere:
    io e mia moglie siamo contitolari di un’immobile prima casa con le seguenti percentuali 66,67% io e 33,33% per mia moglie
    calcolando la mini imu il valore da pagare per me è 41 euro calcolando il 40% del risultato
    per mia moglie vengono fuori 10 euro sempre calcolandoil 40%

    domanda : la soglia minima risulta essere per il mio comune 12 euro ma il programma riscotel non mi avverte che i 10 euro calcolati per mia moglie non sarebbero dovuti come mai?
    forse perché il valore scaturisce da una percentuale del dovuto ovvero del 40% e quindi il programma non lo capisce oppure devo veramente pagare i 10 euri???

    Grazie

  58. Giovanni commento del 2014-01-11:

    Per Fabrizio

    Il programma riscotel non interviene a segnalare alcunchè
    in quanto il contribuente potrebbe possedere altri immobili
    da inserire comunque sia nel calcolo globale della mini imu
    per il conteggio del minimo da o non versare

  59. fabrizio commento del 2014-01-11:

    non è vero se il calcolo del programma riporta 8 euro ad esempio viene indicato come importo da non corrispondere;
    quello che volevo sapere io è che l’importo relativo alla quota di mia moglie è in realtà 26 euro ma calcolandone il 40% diventa 10 euro …
    quindi la domanda è sempre la stessa vanno pagati questi 10 euri pur essendo al di sotto di limiti o no!!??
    grazie

  60. Daniele commento del 2014-01-11:

    Fabrizio,
    la risposta la trova proprio sopra la sua domanda iniziale…..

  61. Rinaldo commento del 2014-01-11:

    Vi pongo la seguente domanda:
    riguardo alla mini imu ai fini delle detrazioni posso equiparare a figlio un bambino che ho in affido da anni 4 e che è nato nel 2006?
    Se la risposta è negativa qualcuno mi sa rispondere del perchè ai fine della Tares il suddetto bambino è stato considerato?

    Ringrazio chiunque voglia o possa rispondermi.

  62. Daniele commento del 2014-01-12:

    Gentile Rinaldo,
    no non può equipararlo a figlio in quanto per legge con l’affido non viene considerato suo figlio ma in un certo qual modo ancora appartenente alla famiglia d ‘origine di cui ha ancora il cognome. In caso di adozione avrebbe potuto. Per quanto riguarda la Tares non é il forum giusto per discutere di questa imposta ma le posso accennare che sono imposte che vengono poste in essere da condizioni completamente diverse, in quanto la Tares prende in considerazione chi può generare rifiuti e quindi anche il numero dei residenti di un’abitazione suscettibile a produrre rifiuti…

  63. antonio commento del 2014-01-12:

    Il mio comune, Villa di Briano, nel 2012 aveva un’aliquota per la prima casa pari al 5 per mille; invece per il 2013 ha deliberato, sempre x la prima casa, l’aliquota del 4 per mille. Devo pagare la mini imu? Qualcuno mi risponda.

  64. Carlo commento del 2014-01-13:

    Ho appena fatto il calcolo online per la casa di mia madre. Il risultato mi dà 188 euro. Ma è il totale o il 40%?

    Comunque, mi sembra sbagliato. Con una R.C. di 1395,98, il 0,4% sarebbe stato € 938,10 mentre al 0,6% sono € 1407,15.
    La differenza è 469,05 - 200 = 269,05, che al 40% fa 107,62.

    Non vedo il “188” da nessuna parte!

  65. Daniele commento del 2014-01-13:

    antonio,
    se per il 2013 è stato deliberato il 4per mille non deve pagare nulla.
    Si consiglia comunque di prendere informazioni certe all’ufficio tributi del suo Comune

    Carlo,
    troverà tutte le risposte al corretto calcolo in questa sezione del blog => http://www.riscotel.it/calcimu/IMUBlog/?x=entry:entry140108-125039#commentform

  66. irene commento del 2014-01-13:

    salve volevo sapere per cortesia l’appartamento che prima era intestato ai miei genitori e ora solo a mia mamma in quanto mio padre deceduto nel luglio 2013 cosa cambia? e poi dove c’e’ modifica importo versato io modifico con importo effettivamente pagato e’ corretto che mi da’ saldo 0 dopo correzione? invece ad esempio 120€?

  67. Daniele commento del 2014-01-13:

    Gent.ma Irene,
    se la casa di residenza familiare fosse stata di comproprietà di entrambi i coniugi (per la quota del 50% ciascuno), la moglie superstite consegue il diritto di abitazione sulla quota del marito defunto e diviene quindi l’unico soggetto passivo dell’Imu riferita a quella casa, e cioè per la quota del 50% quale piena proprietaria e per la quota del 50% quale titolare del diritto di abitazione (e pertanto a prescindere dalla ripartizione della nuda proprietà della quota del marito tra i suoi eredi); per quanto riguarda la modifica dell’importo può anche venire saldo 0 ma dipende dal singolo caso e dai parametri con cui ha riempito i campi che io non conosco. Per maggiori chiarimenti sull’utilizzo di Calcolo Imu può comunque visionare tale tutorial => http://www.riscotel.it/calcimu/IMUBlog/?x=entry:entry140108-125039

  68. Armando commento del 2014-01-13:

    Sul sito del ministero sono state pubblicate le faq per la Mini Imu: http://www.finanze.it/export/download/Imu/FAQ_Mini_IMU.pdf

    Trovate le risposte ai vostri dubbi

  69. Rinaldo commento del 2014-01-14:

    Ringrazio Daniele per la risposta al mio commento del 2014-01-11.

    Saluti. ;) ;)

  70. ANTONIO commento del 2014-01-14:

    MINI IMU- in automatico dal calcolo del Comune di Foggia esce 5.5 invece leggendo la delibera fatta il 30/11/2013 dal Consiglio Comunale delibera il 6 ho dovuto fare una forzatura. Se potete verificare anche voi Grazie.

  71. Daniele commento del 2014-01-14:

    Antonio,
    si ho controllato ed ha effettivamente ragione. Segnalerò. Grazie.

  72. Christian commento del 2014-01-14:

    Ho inserito il calcolo con detrazione abitazione principale e 1 figlio e possesso al 50%. Con il valore da pagare mi trovo, quando però genero il modello F24 semplificato nel campo detrazione appare solo il valore relativo all’abitazione principale (100,00) escludendo la detrazione relativa al figlio (io avrei messo 125,00), è corretto?

  73. fabrizio commento del 2014-01-15:

    buongiorno
    stessa domanda perché non ho capito:
    ho calcolato la quota minimu per mia moglie, risultano euro 26
    di questi euro 26 ne dobbiamo pagare il 40% se ho capito bene ?
    che corrisponde arrotondati a 10 euro valore al di sotto del limite minimo nel mio comune…
    Devo pagarli oppure no? e se si perché??

    Grazie

  74. Daniele commento del 2014-01-15:

    Christian,
    è come dice lei, riprovi. Nel caso non dovesse ancora funzionare può eventualmente stampare il modello vuoto e compilarlo facilmente a penna.

    Fabrizio,
    se mi indica che ha calcolato quota miniImu si intende che quel valore già comprende il 40%. La Mini-Imu altro non è che il conguaglio del 40% della differenza tra l’imposta calcolata con aliquota base (0,4%) e l’importo di quella calcolata con le aliquote IMU stabilite dai diversi Comuni (al netto delle detrazioni consuete).

  75. simone commento del 2014-01-15:

    io e la mia compagna (non coniugati) siamo comproprietari di prima casa (io al 40, lei al 60%) e abbiamo 2 figlie:

    -domanda base: l’imu dobbiamo pagarla entrambi e separatamente, ognuno inserendo nel foglio di calcolo la propria percentuale di proprietà, giusto?

    - la detrazione per le figlie dobbiamo obbligatoriamente prenderla entrambi al 50 %, o è possibile per uno dei due comproprietari prenderla al 100 % e per l’altro a 0?

  76. simone commento del 2014-01-15:

    scusi l’errore, nella seconda domanda intendevo chiedere se è possibile per entrambi i comproprietari prendere la detrazione per le figlie al 100%, non essendo coniugati, o questo non conta.

  77. Daniele commento del 2014-01-15:

    GENT.mo Simone,
    pur non essendo sposati se quell’immobile è la vostra dimora abituale e avete lì la vostra residenza siete completamente equiparati a due coniugi. Dovrete compilare due modelli e dividervi le detrazioni al 50% anche se le percentuali di possesso sono diverse.

  78. fabrizio commento del 2014-01-15:

    Buonasera
    allora forse non riesco a spiegarmi ci riprovo:
    ho preso carta e penna e ho calcolato come da manuale la quota miniimu spettante a mia moglie;
    risultato :10,17 euro
    devo pagare ??

    Grazie

  79. Daniele commento del 2014-01-15:

    Buonasera Fabrizio,
    in altre sezioni di questo blog e in altri post avrebbe trovato tutti le risposte che cercava. Comunque deve leggere le delibere del suo Comune. In genere sotto i 12 euro non si paga ma ogni Comune può deliberare a suo piacimento. Saluti

  80. Lia commento del 2014-01-16:

    Buongiorno,
    scrivo in quanto nostro figlio è in affidamento preadottivo. Non ha ancora la residenza da noi, ma i fini fiscali è a nostro carico. Per quanto riguarda la mini-IMU può essere considerato a carico?

    Cordiali Saluti
    Lia Logar

  81. roberto commento del 2014-01-16:

    la mia compagna e proprietaria dell immobile abbiamo un figlio insieme, io dove mi devo dichiarare? in quale casella?

  82. Daniele commento del 2014-01-16:

    Lia,
    ho già dato una risposta simile. La prego di avere la pazienza di cercare in questo articolo o negli altri del blog ciò che le serve.

    Roberto,
    sul sito dell’Agenzia delle Entrate trova le corrette modalità per la compilazione del modello F24.

  83. massimo.b commento del 2014-01-18:

    Per Roberto (16.01.14): che ci siano o quanti, i figli CORESIDENTI (cioé devono risultare nello stato di famiglia allo stesso indirizzo del genitore PROPRIETARIO, non valgono infatti quelli dei conviventi) e di età interiore ai 26 ANNI, non vanno né dichiarati, né indicati alcundove, vanno semplicemente aggiunti 50 euro per ciascuno nel calcolo della detrazione. In pratica comunque, quanti sono, è desumibile dalla somma indicata sul F24 nel campo detrazioni, ovvero al netto della detrazione base per la prima abitazione (i famosi 200€, che però potrebbero essere diversi da comune a comune).

  84. massimo.b commento del 2014-01-18:

    Per Lia (16.01.14): per i figli non conta se siano a carico del genitore, quella è una questione giuridico-tributaria, ai fini imu conta unicamente la residenza ANAGRAFICA, cioé quella risultante dallo stato di famiglia, ovvero risultante sulla sua carta di identità. Si rammenta che si parla sempre dei FIGLI DEL PROPRIETARIO o DELL’AVENTE DIRITTO REALE DI GODIMENTO (usufrutto o abitazione).

  85. massimo.b commento del 2014-01-18:

    Per Fabrizio (15.01.14): ai sensi dell’articolo 25 del DL n.289/2002, in argomento di «Pagamento e riscossione di somme di modesto ammontare», recita in sostanza: l’importo minimo non puo’ essere inferiore a 12 euro. Da intendersi con questa cifra quelle di natura tributaria, non quelle per i servizi. A meno che il comune non abbia previsto una somma maggiore, sotto a questa soglia non si paga l’imu, intendendosi al netto delle detrazioni, cioè con riguardo a quanto risulta da pagare alla cassa, per ciascun tributo, anche eventualmente omnicomprensiva di sanzioni e interessi.

  86. massimo.b commento del 2014-01-18:

    In oggetto alle delibere e regolamenti dei comuni in materia imu, desidero mettere alla vostra attenzione di non fare pieno affidamento al sito del DEF, in quanto è stato sospeso l’obbligo da parte dei comuni di effetturarne la trasmissione al sito governativo.
    Si noti infatti la dicitura “Per l’anno 2013, la pubblicazione sul presente sito ha una finalità meramente informativa e non costituisce condizione di efficacia dell’atto”.
    Si veda in proposito la deroga è prevista dall’art. 8 del D.L. n.102/2013 per cui restava possibile ai comuni pubblicare detti documenti alternativamente sui propri siti istituzionali, entro il 3 dicembre scorso.

  87. Gianmarco commento del 2014-01-21:

    Sono residente nel Comune di Verona in un immobile acquistato da cooperativa edilizia a proprietà indivisa (aliquota 4,6 per mille con detrazione di 200 euro).
    Sono tenuto al pagamento della mini imu?
    Lo chiedo perché nel rigo TIPOLOGIA ALIQUOTA del vostro programma di calcolo non è prevista questa tipologia di immobile.
    L’eventuale importo da versare è il 40% della differenza fra 4,6 e 4,0 per mille?
    Cordiali saluti.

  88. Daniele commento del 2014-01-21:

    Gianmarco,
    Dipende se è la sua abitazione principale e se vi risiede e dimora. In caso positivo, l’articolo 13, comma 10, del decreto legge 201/2011 (convertito dalla legge 214/2011) prevede il pagamento della mini imu con la detrazione di 200 euro per l’abitazione principale, rapportata al periodo dell’anno durante il quale si protrae tale destinazione, e la maggiorazione di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell’unità adibita ad abitazione principale. La detrazione e la maggiorazione vanno suddivise in parti uguali tra i comproprietari. Su Calcolo Imu mette semplicemente abitazione principale

  89. Mauro commento del 2014-01-22:

    Il comune di Palermo ha deliberato gia nel 2012 una aliquota prima casa a Palermo del 4,8 x mille
    Per un immobile con una rendita catastale di 450 e due figli a carico le detrazioni complessive ammontano a 300 euro. Il calcolo riporta di dover versare per la mini imu 24 euro.
    Anche non inserendo i due figli a carico si arriva alla stessa cifra di 24 euro da versare.
    Ciò si verifica per tutte le rendite catastali da 450 euro in poi
    Come è possibile quindi che le detrazioni per 2 figli a carico non producano nessuna riduzione?
    La cosa va esattamente in senso opposto al decreto Monti che ha riconosciuto una detrazione per figli a carico allo scopo di ridurre il carico fiscale.
    Altro che aiuti alle famiglia!!!

  90. Pasquale commento del 2014-01-22:

    Mauro,
    tutti ci siamo accorti facendo i conti che alla fine al Governo ci hanno comunque “fatto fessi”

  91. Baiocchi Giovanni commento del 2014-01-22:

    Il mio è un problema solo tecnico.
    Ho compilato il form senza difficoltà ma quando chiedo la stampa del modello F 24 mi viene senza l’Identificati Operazione per cui quando poi compilo il form della banca per effettuare il pagamento non mi viene accettato senza.
    Qualcuno sa darmi qualche chiarimento?
    Grazie
    Baiocchi Giovanni

  92. Enzo commento del 2014-01-22:

    Giovanni B.,
    le deve essere comunicato dal suo Comune

  93. massimo.b commento del 2014-01-24:

    In risposta a Mauro (2014-01-22): è corretto, la differenza da sempre il medesimo risultato, pur anche cambiando la rendita immessa, perché i risultati saranno proporzionali.

  94. massimo.b commento del 2014-01-24:

    Prima o poi si trova qualche difetto anche nelle alchimie tributarie più geniali! Ho appurato che, quando viene calcolata l’imposta pro-quota tra diversi obbligati, può risultare che a qualcuno spetti un importo sotto la soglia dei 12 euro (o eventualmente diversa, se prevista dal Comune interessato), per cui resta tenuto a pagare solamente chi raggiunga o superi detta soglia, restandone esentati gli altri.

  95. Pieroparodi@g.mail.comiparodi64 commento del 2014-01-26:

    Sono Enrico, volevo segnalare che

    le detrazioni per prima casa e per figli a carico sulla mini IMU non esitono. Se da due numeri differenti sottraggo lo stesso numero e poi faccio la differenza dei risultati, e’ come se dai due numeri iniziali avessi sottratto zero. Esempio rendita catastale 790*1,05*160*0,0058(5,8per mille)=769,776
    rendita catastale 790*1,05*160*0,004 (4. per mille)=530,88
    769,776-200(DETR.prima casa) -150 (DETR. 3 figli)=419,776
    530,88 - 200(DETR.prima casa) - 150 (DETR.3 figli)=180,88

    Ora proviamo a fare la differenza dove ho tolto ZERO
    769,776-530,88=238,896 moltiplico per 0,4 (40%) = 95.56 (mini IMU da pagare)

    Ora facciamo la differenza dove abbiamo applicato le FAMOSE DETRAZIONI
    419,776-180,88=238,896 moltiplico per 0,4 (40%) = 95,56 (mini IMU da pagare)

    MI AUGURO CHE SIA SOLO UNA PICCOLA SVISTA DA PARTE DI LORSIGNORI

  96. Ezio commento del 2014-01-27:

    Piero,
    Con tutta la stima, ma la sua é la scoperta dell’acqua calda. Sono risultati che sicuramente non sono frutto di sviste ma attentamente studiati a tavolino dal ministero

  97. Pieroparodi@g.mail.com Piroparodi64 commento del 2014-01-28:

    Ezio,
    so bene anche io che e’ una vera e propria presa per I fondelli, ma purtroppo , da quel che sento parlando con amici e conoscenti, tutti sono cascati nel tranello e sono convinti di aver usufruito delle detrazioni per la prima casa e per I figli a carico. Vorrei riuscire smascherare questa schifosa farsa ma non so ancora quale sia la strada giusta.

  98. antonio commento del 2014-01-30:

    sono antonio volevo porre il seguente quesito:
    a decorrere dal 1° luglio 2013 l’abitazione posseduta da militare non residente viene equiparata ad abitazione principale in virtù di quanto previsto all’art. 2, comma 5, del D.L. 31 agosto 2013, n. 102 che recita: “”omissis…… per i militari non è prevista la condizione della dimora abituale e della residenza anagrafica ai fini dell’applicazione della disciplina in materia di IMU concernente l’abitazione principale””.

    Siccome ho versato l’acconto a giugno come altro immobile non adibito ad abitazione principale (l’immobile posseduto è situato in comune diverso da dove presto servizio), per il saldo devo versare la mini-imu.
    la domanda è:
    il periodo di possesso per usufruire per il calcolo della mini imu lo devo considerare di 6 mesi (dal 1° luglio) oppure fare il calcolo su 12 mesi di possesso.

  99. Gotenzis commento del 2014-04-04:

    high blood pressure and ed
    [url=http://genericlevitra-usa.com]generic levitra
    [/url] levitra 20mg review who is online
    - generic levitra

  100. Rolsuck commento del 2014-04-05:

    http:&47;&47;hort.net&47;+13r+cialis
    [url=http://buycialis-us.com]buy cialis
    [/url] cialis 5mg moderators
    - cialis online

  101. Kifratip commento del 2014-04-07:

    cialis 20mg tablets search
    [url=http://genericcialisusa.net]generic cialis[/url] fixed drug eruption and cialis
    - buy generic cialis no prescription

  102. coumbakbub commento del 2014-04-18:

    sngvjfo <a href=”http://brocktonlocksmith.org/memory-pills”>memory improvement supplements</a> hdvvnfj <a href=”https://www.rebelmouse.com/memorypillshelp/memory-pill-for-the-forgetful-511711757.html”>improve memory supplements</a> fobscbj <a href=”http://brocktonlocksmith.org/memory-pills”> procera memory</a> http://brocktonlocksmith.org/memory-pills http://brocktonlocksmith.org/memory-pills wjwgotm

    Aggiungi un commento

    Completa la form sottostante per aggiungere un commento

    Dati utente





    Aggiungi il tuo commento


Area amministrazione

Ricerca